Il Bari cade ancora a Chiavari e sotto i colpi di Ammari e Diaw. Vince l’Entella 2-0

I biancorossi interrompono la striscia positiva di 6 risultati utili


Share


Le ali per spiccare il volo vengono ancora una volta tarpate. Il Bari cade al ‘Comunale’ di Chiavari contro la Virtus Entella e per il secondo anno di fila. Il risultato è identico a quello dello scorso anno, cosi come la prestazione: il 2-0 non ammette repliche, i liguri vincono meritatamente, con cinismo e compattezza. I galletti? Creano poco e si vedono poco. Male la prima mezz’ora, nella ripresa c’è una reazione d’orgoglio non premiata da efficace precisione sotto porta. E la squadra di Breda capitalizza ottimamente l’unico contropiede a disposizione con Diaw. Per Colantuono ed i suoi ragazzi la prossima sarà una settimana impegnativa, col Frosinone sarà un test altrettanto ostico. Bisogna rialzarsi alla svelta.

FORMAZIONI
Tutto come previsto in casa Bari. In attacco Brienza non ce la fa, al suo posto Parigini: a completare il reparto ci sono Galano e Floro Flores. Si torna all’antico a centrocampo, con Basha supportato ai lati dal giovane Macek e dall’ex Crotone Salzano. Riconfermata al centro della difesa la coppia Moras-Suagher, laterali Sabelli e Cassani. L’ex Samp rileva Morleo, alle prese con qualche acciacco. Per quanto riguarda l’Entella, invece, i cambi sono due. Sarà Ammari, e non Tremolada, ad agire alle spalle della coppia Catellani-Caputo. In difesa Baraye vince il ballottaggio con Filippini, mentre al centro del reparto c’è Benedetti a far coppia con Ceccarelli. Centrocampo a tre con Troiano, Moscati e Palermo.

PRIMO TEMPO
La prima frazione di gioco è principalmente di marca ligure. Parte subito forte l’Entella: dopo 3’ Troiano di testa e dagli sviluppi di un corner manda il pallone fuori ed accarezza la traversa. Brividi per il Bari, cinque minuti dopo, per un pallone perso da Moras. Il difensore greco favorisce Caputo che prova a mettere la sfera in mezzo, ma non ci arriva nessuno. Altro tentativo dei biancocelesti al 18’ e con una punizione dal limite di Moscati (alto), prima della reazione dei galletti con Sabelli (25’). Troppo alta, tuttavia, la sua conclusione dai 20 metri. Due minuti dopo, al 27’, la formazione di Breda passa in vantaggio: traversone basso in area dalla destra di Catellani, sul pallone c’è prima un velo di Caputo e poi una conclusione ravvicinata di Ammari che non sbaglia. Micai battuto e 1-0. Una volta subito il gol, i galletti provano a rispondere prima con un colpo di testa da corner di Floro Flores (33’) e poi con un tentativo centrale e debole di Galano (40’). Troppo poco per intimorire la squadra dell’ex Caputo, che poco prima aveva costretto il portiere mantovano ad un intervento provvidenziale.

SECONDO TEMPO
Subito un cambio per il Bari dopo pochi minuti: via Macek, dentro Raicevic. E’ una squadra a trazione maggiormente offensiva, allo scopo di raddrizzare le sorti del match. Si va verso un 4-2-3-1. Le occasioni non mancano, ma nessuna riesce ad impensierire per davvero la Virtus Entella. Al 13’ tocca a Salzano con un sinistro dalla distanza, tre minuti dopo c’è Suagher di testa da una punizione di Galano. Poi, al 21’, ecco un tiro al volo di Cassani. Tra il 26’ ed il 33’ è la volta di Galano e Basha, ma al 36’ è l’Entella a capitalizzare al meglio l’unico contropiede della ripresa: ottima ripartenza col pallone che finisce sui piedi di Diaw, tocco morbido a scavalcare Micai e 2-0 per i liguri. Subita questa rete, Colantuono prova a giocarsi la carta Maniero, ma l’inerzia della sfida non cambia ed i genovesi portano a casa tre punti pesanti. Senza tribolazioni finali, i pugliesi proprio non riescono a pungere.

Tabellino
Stadio ‘Comunale’ Chiavari (GE)
VIRTUS ENTELLA-BARI 2-0 (1-0 primo tempo)
VIRTUS ENTELLA (4-3-1-2):
Iacobucci; Belli, Ceccarelli, Benedetti, Baraye; Moscati, Troiano, Palermo (21’st Sini); Ammari (29’st Tremolada); Catellani (23’st Diaw), Caputo. A disposizione: Paroni, Filippini, Pecorini, Tremolada, Pellizzer, Diaw, Sini, Mota Carvalho, Ardizzone. Allenatore: Breda.
BARI (4-3-3): Micai; Sabelli, Moras, Suagher, Cassani; Macek (6’st Raicevic), Basha, Salzano; Galano, Floro Flores (37’st Maniero), Parigini (17’st Furlan). A disposizione: Gori, Daprelà, Romizi, Raicevic, Greco, Fedele, Furlan, Maniero, Capradossi.Allenatore: Colantuono.
ARBITRO: Chiffi della sez. di Padova.
RETI: 27’pt Ammari (E), 36’st Diaw (E).
AMMONITI: 31’pt Parigini (B), 33’pt Moscati (E), 40’pt Moras (B), 19’st Sabelli (B).
NOTE: pomeriggio piovoso, campo in erba sintetica; angoli: 6-5 per la V.Entella; recuperi: 1’pt e 5’st.

IL TIRO MANCINO (di Marcello Mancino)
Il commento a caldo della partita del Bari






About Domenico Brandonisio 2279 Articoli
Collaboratore ed aspirante Pubblicista. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio di Bari e Provincia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*