Garzya: “Bari piazza non adatta a tutti. Sintetico? Impensabile ai miei tempi”

L'ex bandiera biancorossa parla del Bari


Tifo Bari
Tifo Bari

Gigi Garzya, storico capitano del Bari, è intervenuto nel corso della trasmissione  “Il calcio che ci piace”, programma televisivo in onda su Teleregione e condotto dal giornalista Marcello Mancino. L’ex difensore comincia l’intervista ricordando come nel corso della sua carriera da calciatore non abbia mai calcato un terreno di gioco sintetico: “Non ho mai giocato sui campi sintetici quando giocavo a calcio era impensabile che alcuni campi fossero così costituiti, oggi questa tipologia di terreno si sta diffondendo sempre più frequentemente.”

L’attuale tecnico da ex difensore dice la sua sulla difesa biancorossa e in particolare sui centrali difensivi schierati dal Bari in occasione della sfida esterna di Chiavari: “Dobbiamo tenere presente che, nonostante la coppia difensiva titolare sia composta da Tonucci e Capradossi, Suagher e Moras nella partita contro il Brescia avevano ben figurato. I primi due a mio avviso però sono insostituibili. Di centrali nella rosa del Bari ce ne sono tanti vedo anche un adattamento di Cassani, il Bari comunque è una squadra completa, gli ultimi arrivati fanno la differenza, perché giocatori di serie A”.

L’ex Lecce e Torino infine spende due parole sulla mancanza nella rosa del Bari di alternative nel ruolo di terzino destro e sulla difficoltà di giocare in una piazza come quella pugliese: “Al Bari manca un terzino sinistro vero, tranne Daprelà Cassani in realtà è un adattato perchè ha sempre giocato da centrale, un altro terzino è Morleo, giocare comunque in campi come quello di Chiavari a mio avviso un “campeggio”, non è assolutamente facile per i laterali difensivi.. Giocare nel Bari non è per tutti, la piazza di Bari non è adatta a tutti i calciatori. vera difficolt al di la di tutto Bari non è una piazza facile, basta un calo di personalità, e questo fa andare il giocatore in difficoltà”.

 





About Andrea Giotta 1016 Articoli
Collaboratore e Pubblicista dal settembre 2017. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*