Bari: indispensabile fare punti sul campo sintetico di Vercelli

La presentazione della gara tra pugliesi e piemontesi



Il gol di Brienza nella gara d'andata giocata a Bari
Il gol di Brienza nella gara d’andata giocata a Bari

Un altro terreno di gioco con il manto in erba sintetica si presenta sul cammino dei biancorossi. Ma questa volta il Bari (47 punti) non ha più alibi: contro la Pro Vercelli (35 punti) la vittoria è d’obbligo.
Mancano infatti solo 10 partite alla fine del campionato e la squadra biancorossa non può concedersi altre battute d’arresto perché gli inseguitori incalzano. Le sconfitte nelle ultime 2 trasferte hanno fatto scivolare i ragazzi di Colantuono dal 5° al 7° posto in classifica: l’ottimo rendimento in casa, 35 punti in 17 partite (meglio hanno fatto solo Frosinone e Verona con 36) non è più sufficiente per restare in lizza per i play-off. E’ necessario accumulare punti anche in trasferta: il bottino delle 15 gare è assai modesto, appena 12 punti, meglio solo di alcune squadre a rischio di retrocessione.
Per di più, è tornata la sterilità dell’attacco, circostanza che si era verificata nella prima parte della stagione. Il Bari non segna ormai da 209’, cioè dal gol di Galano contro il Brescia al 13’ della ripresa lunedì 27 febbraio. Fuori casa, addirittura l’ultima rete è stata ancora dell’attaccante foggiano a Benevento il 24 febbraio.
La Pro Vercelli è in serie positiva da 6 turni, ma al “Silvio Piola” (capienza 5.500 posti) non vince dall’ultima giornata di andata, quando sconfisse l’attuale capolista Frosinone.
Dopo la sosta di gennaio, la formazione di Moreno Longo si è presentata sostanzialmente rinnovata. Sono partiti Ebagua, Mustacchio, Budel, Ardizzone e Sprocati e sono arrivati il regista 37enne Vives, ex capitano del Torino, gli attaccanti Bianchi, Aramu e Comi, l’esterno di difesa Nardini e il centrocampista Osei,
Capocannoniere della squadra è La Mantia, proveniente dal Cosenza, con precedenti ad Andria e Barletta, autore di 8 gol (1 rig.), seguito dal centrocampista Emanuello (4 reti). Viene poi il 34enne Rolando Bianchi (3) alla pari con Mustaccchio, passato al Perugia, quindi Morra (2) e ben 8 giocatori con 1 solo gol all’attivo, Aramu, Comi. Konate,Legati,Palazzi,Vajushi e i trasferiti Ebagua e Sprocati.   
Nel girone di andata i biancorossi si imposero al San Nicola per 2-0 con i gol di Maniero e Brienza. Ma fu la giornata di Sabelli, autore di una grande prestazione. Su un suo lancio, dopo un quarto d’ora, Maniero realizzò di testa il suo quinto gol, poi al 28’ il centravanti con un altro colpo di testa, sempre su traversone del terzino, centrò in pieno la traversa. Infine, alla mezz’ora della ripresa Sabelli pescò libero in area Brienza che mise al sicuro il risultato con un preciso diagonale rasoterra.                                  
La sfida tra Pro Vercelli e Bari è davvero molto antica: le prime gare risalgono all’inizio degli anni ’30, in serie A. Poi sono ripresi in B a partire dalla stagione 2012/2013. Complessivamente sono 5 le partite giocate in casa dei piemontesi che ne hanno vinto 4, perdendo solo l’ultima, nella stagione scorsa, per un gol di Rada all’inizio della ripresa. Sul proprio campo, invece, il Bari ha sempre vinto nelle 6 gare disputate. Particolare curioso: in 11 partite non si è mai verificato neppure un pareggio!
La gara sarà diretta dal signor Riccardo Pinzani, 39 anni, della sezione di Empoli. E’ il veterano della serie B, alla 10^ stagione tra i cadetti. In questa stagione ha già diretto  il Bari un mese e mezzo fa nella vittoriosa trasferta a Benevento (4-3). E’ stata la 13^ gara arbitrata con i biancorossi: il bilancio è positivo con 4 vittorie, 7 pareggi e solo 2 sconfitte. Particolare curioso: le ultime 5 presenze sono tutte fuori casa ed hanno registrato 4 pareggi consecutivi e poi il successo a Benevento.   Complessivamente l’arbitro di Empoli ha diretto 172 gare in B con il seguente bilancio: 74 vittorie in casa, 55 pareggi e 43 vittorie esterne, 59 i  rigori concessi e 57 le espulsioni. Il bilancio riferito invece a questa stagione è il seguente: 7 vittorie per le squadre di casa, 5 per quelle in trasferta e 4 pareggi, 3 rigori e 5 espulsi.
L’incontro sarà trasmesso  solo da Sky Sport sul canale Sky Calcio 4 HD (n. 254). Un’altra possibilità di visualizzazione sarà fornita anche agli abbonati al pacchetto Sky Calcio “diretta streaming” tramite l’applicazione Sky Go, disponibile per pc, tablet e smartphone. Fischio d’inizio alle ore 15 allo Stadio “Silvio Piola”.


PREMIO “PALLONE D’ARGENTO – COPPA GIAIME FIUMANO’ 2017”
E’ POSSIBILE VOTARE ONLINE IL TUO CAMPIONE PREFERITO
E’ giunto all’edizione numero 18 il Premio “Pallone d’argento per un calcio non violento”, organizzato in collaborazione con l’USSI – Unione Stampa Sportiva Italiana ed intitolato a Giaime Fiumanò, un artista romano che amava l’allegria, la fantasia, il colore degli stadi, il bel gioco e la sana competizione, scomparso nel 1998 a soli 24 anni per un tumore.
Il premio è destinato ogni anno a un calciatore di serie A che, oltre al talento, si sia reso protagonista anche per correttezza sportiva, moralità e impegno sociale verso i più deboli.
Sul sito www.ussi.it si trova il link per accedere al voto e tutti gli appassionati di calcio possono indicare il proprio campione preferito.
Nell’albo d’oro figurano, tra gli altri, Javier Zanetti,Ciro  Ferrara, Gianfranco Zola, Luca Toni, Francesco Totti, Alex Del Piero, Antonio Di Natale, Andrea Pirlo, Stephan El Shaarawy, Francesco Acerbi e Alessandro Florenzi.





About Peppino Accettura 284 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*