Bucaro: “Pari giusto, ci abbiamo creduto fino all’ultimo. Ora testa a Melfi e Cosenza”

Il punto del tecnico biancoverde al termine della sfida del ‘Razza’



Giovanni Bucaro (allenatore del Monopoli)
Giovanni Bucaro (allenatore del Monopoli)

VIBO VALENTIA – E’ visibilmente soddisfatto, Giovanni Bucaro. Il gol di Mavretic a quattro secondi dalla fine ha salvato i biancoverdi da quella che sarebbe stata una brutta sconfitta in trasferta contro una diretta concorrente. La Vibonese si è battuta con coraggio e ardore, ma il gabbiano è ancora vivo: “Siamo stati bravi a crederci fino alla fine – spiega – in fondo il pari per quello che si è visto è il risultato più giusto. Nel secondo tempo abbiamo fatto meglio e nonostante un inizio dove eravamo un po’ contratti. Nel primo tempo abbiamo sbagliato invece qualche scelta.”.
La classifica resta corta ed il campionato è tutt’altro che finito. Vietato sbagliare ancora: “Ora bisogna pensare ai prossimi impegni contro Cosenza e Melfi. Nelle prossime gare avremo ben 4 incontri in casa su 6, dobbiamo sfatare il tabù ‘Veneziani’. Dobbiamo puntare al massimo, non salvarsi e non provarci sarebbe veramente assurdo. Faremo il massimo”.
Il mister siciliano, infine, torna sulle dichiarazioni espresse domenica scorsa al ‘Veneziani’. Niente dimissioni per lui: “Dopo la gara col Francavilla avevo solo risposto a delle domande, poi ci sono state tante situazioni e la società mi ha dimostrato grande fiducia. Cosi come la squadra. Dobbiamo essere pronti a tutto, per questa volata finale ci sarà bisogno anche del nostro pubblico. La squadra sente la vicinanza dei supporters più calorosi”.






About Domenico Brandonisio 2279 Articoli
Collaboratore ed aspirante Pubblicista. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio di Bari e Provincia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*