Colantuono, a Bari la media punti più bassa della sua carriera in B. E nel ritorno è al 13° posto

Il tecnico biancorosso ha deluso molte delle aspettative iniziali. Dati peggiori rispetto alla sua prima stagione in B


Share
Stefano Colantuono
Stefano Colantuono

Soltanto 37 punti raccolti in 27 gare, con l’impietosa media di 1,37 a partita. Questo il rendimento di Stefano Colantuono da quando è sulla panchina del Bari: il dato – che è solo leggermente superiore rispetto a quello di Roberto Stellone (16 punti in 13 gare, media 1,23) – è anche il peggiore del tecnico romano in tutti i suoi campionati di Serie B.

Per trovare un rendimento ed un piazzamento simili a quello di quest’anno bisogna tornare alla stagione 2003/04. In quel periodo l’ex Atalanta allenava il Catania assieme a Gabriele Matricciani, raccogliendo 67 punti in 46 partite (media 1,45 punti): era un torneo inusuale e con 24 squadre. Tralasciando la stagione 2009/10 col Torino (67 punti in 37 gare, quinto posto e media 1,72), gli altri campionati hanno regalato sempre e solo piazzamenti al vertice. A Perugia furono raccolti 74 punti in 42 giornate (media 1,76, terzo posto per classifica avulsa sfavorevole con Empoli e Genoa), a Bergamo sponda Atalanta i dati migliori di sempre nel 2005/06 (81 punti in 42 gare, media 1,92) e nel 2010/11 (79 punti in 42 giornate, media 1,88).

Altamente deludente è anche il rendimento nel girone di ritorno, speciale classifica in cui il Bari risulta essere addirittura tredicesimo. Sono soltanto 23 i punti raccolti in 19 gare (media 1,21), appena 10 in meno rispetto a quelli ottenuti nell’andata (13 punti in 8 gare, media 1,62). Se Colantuono, infine, dovesse terminare il campionato al di sotto del nono posto (ottenuto col Catania nel 2003/04), avrà definitivamente dato vita alla sua peggior stagione di sempre in Serie B.






About Domenico Brandonisio 2279 Articoli
Collaboratore ed aspirante Pubblicista. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio di Bari e Provincia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*