Toto allenatore: tra i possibili candidati anche Longo e Sannino. Le altre soluzioni…

Chi tra i possibili successori di Colantuono alla guida del Bari?


Il Bari inizia a guardarsi intorno in vista della prossima stagione, che quasi certamente (solo l’aritmetica tiene a galla residue speranze playoff) si disputerà in Serie B. Chi succederà a Colantuono? Ormai improbabile la conferma dell’ex Atalanta, il sodalizio biancorosso punta ad altri nomi. In forte rialzo le quotazioni di Moreno Longo, attuale tecnico della Pro Vercelli. Giovane torinese (ma con piccole origini baresi) classe 1976, quest’anno sta conducendo i bianchi verso la salvezza. Negli anni passati ha allenato con successo la Primavera del Torino (dal 2012 al 2016) ed è stato compagno di squadra di Stellone ai tempi della Lucchese (anno 1997/98).

Più defilate, ma non ancora del tutto da escludere, le piste che potrebbero portare a Giuseppe Sannino. Il trainer napoletano, non è un mistero, ha scritto un importante capitolo della sua carriera calcistica con Sean Sogliano a Varese (dal 2008 al 2011). Suggestiva, interessante ma non facile al momento sembra essere la soluzione Roberto De Zerbi, che sembrerebbe essere in trattativa con gli spagnoli del Las Palmas.





About Domenico Brandonisio 2279 Articoli
Collaboratore ed aspirante Pubblicista. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio di Bari e Provincia

4 Comments

  1. Con tutto il rispetto per Il Longo e Sannino,ma,non sono gli allenatori adatti per una piazza come Bari,diverso,il discorso su De Zerbi che fa giocare veramente bene le sue squadre con tanto possesso palla e gioco veramente bello da vedere,lo stesso dicasi per Pasquale Padalino che a prescindere degli screzi con la società giallorossa ha un dono grandissimo fare giocare benele squadre che allena,mi innamorati del calcio che giocava il Matera, con tantissimo possesso palla e tanta mentalità. Poi ripartire da Micai,Floro Flores,Galano,Brienza,Sabelli,e poi tanta qualità, perché e inutile prendere ad in giro i tifosi che meritano tanto,poi programmi chiari con il presidente,una piazza come Bari non può attendere ancora,bisogna subito programmare la serie A.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*