Bari-Ascoli, le pagelle dei biancorossi: Micai protagonista, Salzano spento

Diamo un voto ai galletti dopo la sconfitta odierna contro l'Ascoli al "San Nicola"


Share
Una difficile parata nella ripresa di Micai su Orsolini
Una difficile parata nella ripresa di Micai su Orsolini

BARI – Ha subìto la 14^ sconfitta stagionale ed è staccato di 4 punti dall’8° posto e di 18 punti dal Frosinone, terzo in classifica: il Bari non ha aspettato i risultati dell’ultima giornata ma si è escluso da solo dai play-off al termine della solita prestazione deficitaria sul piano dell’impegno e del gioco. Putroppo, la squadra é riuscita ad allontanare dallo stadio anche la maggioranza degli abbonati.

MICAI
6,5
semaforo_verde Ancora una volta è stato il migliore dei bancorossi. Incolpevole sul tiro di Bianchi, lasciato libero a 2 metri dalla porta, ha compiuto 2 prodezze su tiri di Cacia nel primo tempo e di Orsolini nel finale. PROTAGONISTA
 
CASSANI
4
semaforo_rosso Il difensore biancorosso, 34enne, non é riuscito a tenere l’avversario diretto, Giorgi, 30enne. E’ apparso sempre lento, frenato nella corsa. IMBARAZZANTE
 
CAPRADOSSI
5
semaforo_rosso Centrale in una difesa a larghe maglie, ha sofferto non poco Perez, molto mobile e veloce. Un suo errore nella ripresa ha dato via libera a Orsolini arrivato solo davanti a Micai e fermato da un miracolo del portiere. IN DIFFICOLTA’
 
MORAS
5
semaforo_rosso Il capitano è stato favorito dalla giornata di vacanza di Cacia. Si è spinto spesso in avanti, soprattutto sui calci piazzati, ma è stato sempre in ritardo nei recuperi difensivi. LENTO
 
DAPRELA’
5
semaforo_rosso Se l’è vista con uno degli elementi più insidiosi dell’Ascoli, quell’Orsolini da gennaio passato in proprietà della Juventus, che gli è sfuggito più volte. ARRANCA
 
YEBLI
6
semaforo_verde Dopo l’esordio ad Avellino non ha deluso. Finalmente si è visto un centrocampista del Bari correre ad un ritmo sostenuto ed entrare spesso nell’area avversaria. E’ stato sfortunato in una conclusione a rete, finita di poco sul fondo. APPREZZABILE
 
BASHA
5,5
semaforo_rosso E’ subentrato a Yebli nell’ultima mezz’ora ma non è riuscito a incidere sulla inconsistente manovra biancorossa. Si è fatto notare per aver fermato fallosamente a metà campo Bianchi lanciato in un contropiede velocissimo. Meritata l’ammonizione. TROPPO STATICO
 
ROMIZI
5
semaforo_rosso Una prestazione sul consueto standard. A lui non si può chiedere di creare gioco, avviare la manovra e dare ordine a centrocampo. Sono stati tanti gli errori nei passaggi ai compagni. IMPRECISO
 
SALZANO
4
semaforo_rosso L’ennesima prestazione insufficiente. Trotterella a centrocampo, è lentissimo nei riflessi, non fa filtro alle azioni avversarie. Scompare per lunghi tratti. SPENTO
 
CORATELLA
5,5
semaforo_rosso Attaccante centrale della Primavera, è subentrato allo spento Sanzano al rientro dal riposo. Fisico da corazziere, si è impegnato e si è esibito anche in una spettacolare rovesciata. VOLENTEROSO
 
FURLAN
4
semaforo_rosso Colantuono continua a dargli fiducia, ma l’ex ternano continua a deludere: tanti errori commessi nei passaggi ai compagni, troppo morbido nei contrasti, ha perso una quantità di palloni. IN GIORNATA NEGATIVA
 
GALANO
6
semaforo_verde E’ la vera “anima” della squadra. Gioca quasi da solo, corre dappertutto alla ricerca del pallone, ha sfiorato il pareggio con una deviazione al volo troppo centrale, è rientrato tempestivamente in difesa su un contropiede di Giorgi per anticipare sul dischetto Cacia, sostituendosi a Moras, incapace di recuperare. GENEROSO
 
PARIGINI
5
semaforo_rosso Ha dato segni di intraprendenza e vivacità per una ventina di minuti poi è letteralmente scompaso di scena. Ha lasciato il campo tra i fischi, sostituito a poco più di un quarto d’ora dalla fine. POCA SOSTANZA
 
ROMANAZZO
S.V.
semaforo_giallo Ha preso il posto di Parigini. Esordiente come Coratella, è stato il 38° giocatore schierato quest’anno dal Bari.  
 
Allenatore: COLANTUONO
5,5
semaforo_rosso Contestato dallo scarso pubblico presente, non ha parlato a fine gara. Ha avuto il coraggio di far esordire 3 ragazzi della Primavera al posto dei “senatori”, nelle ultime 2 partite. Le sue colpe sono tutte da valutare e determinare, considerato che nelle prime 9 giornate del ritorno il Bari ha marciato al ritmo di 1,89 punti a partita e nelle altre 11, a partire dalla trasferta di Trapani, il rendimento é crollato a 0,64 punti a gara. SQUADRA SENZA CARATTERE
 
Arbitro: sig. SIG. R. ROS
7
semaforo_verde Per l’arbitro di Pordenone non è stata una gara particolarmente difficile. Il primo tempo è filato abbastanza liscio, con l’assenza di una vera e propria reazione del Bari allo svantaggio. Nella ripresa gli animi si sono un po’ accesi e l’arbitro ha ammonito 7 giocatori. Nessun errore sulla valutazione dei fatti accaduti nei 90 minuti (gol annullato e rigori richiesti). ESEMPLARE






About Peppino Accettura 204 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*