La Pink Bari in serie A, Isabella Cardone a ‘Il Calcio che ci Piace’: “Ha vinto il progetto, queste ragazze sono straordinarie”

Il giorno dopo la straordinaria promozione della Pink Bari, parla il coordinatore tecnico della società biancorossa



Festeggiamenti Pink BariIl giorno dopo la straordinaria promozione in A ottenuta dalle ragazze di mister D’Ermilio ieri pomeriggio nello spareggio contro la Roma, Isabella Cardone, coordinatore tecnico della Pink Bari, è intervenuta telefonicamente ieri sera nel corso della trasmissione Il calcio che ci piace condotta da Marcello Mancino su Teleregione. Una partita da batticuore che è stata vinta soltanto ai calci di rigore grazie al penalty parato dalla straordinaria Roberta Aprile che ha regalato la massima serie alla Pink Bari dopo soltanto un anno di B.


Come si sente dopo questa impresa?
“Potete immaginare la mia felicità, ieri credo che sia stata una vittoria del calcio, di queste grandi ragazze che hanno fatto emozionare i tifosi e tutti coloro che hanno seguito la partita col fiato sospeso fino alla fine.”

Come nasce questa promozione?
“La programmazione di questa società è sicuramente una delle nostre caratteristiche. Abbiamo deciso di partire da un gruppo molto giovane che aveva delle prospettive e che voleva sposare il nostro progetto. Noi abbiamo fatto di tutto per farle crescere con molta qualità grazie ad uno staff molto preparato. Roberta Aprile ad esempio è una classe 2000, molto giovane ma già molto esperta. E’ il titolare dell’under 17 italiana femminile, ha già fatto delle fasi importanti con la nazionale e soprattutto ha un grande potenziale, come tante ragazze che stanno nel giro della nazionale. Questo è il progetto che abbiamo avviato dopo l’amara retrocessione dell’anno scorso, un gruppo di ragazze giovani con qualche innesto di esperienza che potesse insegnare tramite la propria maturità nuove tecniche all’intero gruppo. Sapevamo che avrebbe potuto richiedere molto tempo, ma se si lavora e ci si allena tutti i giorni con determinazione, si possono raggiungere grandi obiettivi”.

Il calcio femminile è in grandissima espansione, bisogna valorizzarlo sempre di più.
“Mercoledì andremo a giocare i quarti di finale di Coppa Italia e affronteremo i campioni d’Italia in una sfida quasi impossibile, ma un grande segnale per tutto il calcio ci sarà dopo la partita. Il presidente della Fiorentina mi ha infatti chiamata per avvisarmi che siamo invitate anche noi alla festa che hanno organizzato per stare tutti insieme”.

Aspettiamo allora di festeggiarvi a dovere in città. Le istituzioni dovrebbero organizzare qualcosa per omaggiarvi al meglio.
“Festeggiare insieme ai nostri tifosi con i colori biancorossi in piazza sarebbe senz’altro stupendo, soprattutto per me che sono una grandissima tifosa del Bari Calcio e amo il bianco e rosso. Queste ragazze meritano veramente un applauso e, come ha detto mister D’Ermilio, abbiamo fatto un capolavoro e abbiamo rappresentato questa città come merita”.





About Francesco Margiotta 832 Articoli
Collaboratore e Giornalista Pubblicista. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*