Bari, ecco il ‘Progetto Giovani’: “L’obiettivo è riavvicinare i ragazzi ai colori della nostra città”. Torna anche Sciannimanico

Oggi la presentazione del progetto al 'San Nicola'


Share
L'équipe del Progetto Giovani al completo. Al centro il presidente Giancaspro
L’équipe del Progetto Giovani al completo. Al centro il presidente Giancaspro

BARI – Questa mattina allo stadio ‘San Nicola’ è stato presentato il ‘Progetto Giovani’. L’idea, molto intrigante, è quello di rilanciare il movimento calcistico giovanile barese e dare nuova linfa vitale. Tra i presenti c’era il numero uno dei galletti Cosmo Antonio Giancaspro: “Questo – spiega – è un progetto importante per una società sportiva che vuol svolgere un ruolo importante anche coi giovani. Il settore negli ultimi anni ha subito vicissitudini travagliate, l’obiettivo è quello di riqualificare ogni attività in tal senso. E’ un progetto di ampio respiro, parliamo del nostro futuro e delle nostre speranze, quindi dei nostri bambini. Educazione ed attività sportiva devono andare di pari passo. Nella nostra squadra abbiamo inserito anche personalità dalla comprovata esperienza e professionalità”.

La parola passa dunque alla dottoressa Silvia Patruno, realizzatrice ed ideatrice del progetto: “Ringrazio il presidente per la fiducia accordatami, prima di tutto. Vengo da un percorso professionale che mi ha visto impegnata nel ruolo di procuratore sportivo. Adesso metterò la mia professionalità al servizio del Bari e dei più giovani. Sarò la responsabile del progetto giovani e alle scuole calcio già esistenti ne aggiungeremo altre. La fascia d’età compresa va dai 5 ai 12 anni fondamentalmente, vogliamo inoltre riavvicinarci alla tradizione perchè le giovani tradizioni devono avvicinarsi ai colori di questa città. Il nome completo del progetto è ‘Accademia La Bari’, ma non mancherà lo spazio dedicato anche al calcio femminile. E’ importante l’approccio al calcio anche da parte delle ragazze e l’importanza per questo movimento cresce. Saranno sotto la supervisione di Roberta Miranda. Andremo nel cuore della città, ma non solo”.

Lello Sciannimanico
Lello Sciannimanico

Parola anche a mister Lello Sciannimanico, tra i principali sostenitori del progetto: “Il fatto di essere nuovamente qui dopo tanti anni mi emoziona. Era da tanti anni che mancavo dalle parti del ‘San Nicola’. Il progetto della signora Patruno lo ritengo interessante, c’è molta carne al fuoco. Non sarà facile, come tutte le cose. Ma se si ricominciano questi progetti in maniera seria, come accadeva in passato, si possono fare passi importanti. Questa società è giovane, è giunta solo al secondo anno di vita e pertanto ottimizzeremo tutto quello che ci può essere offerto. Ciò che viene promesso, va mantenuto. L’obiettivo è quello di creare una famiglia allargata. Ringrazio il presidente per aver puntato sulla mia figura”.

Spazio ed attenzione saranno inoltre dedicati a ‘La Bari Special’, che curerà le formazioni dei ragazzi con disabilità intellettuale: verrà adottata la squadra dell’associazione ‘vinci con noi’. Possibili borse di studio per i giovani. Previste anche lezioni di giornalismo e possibilità di accompagnare la prima squadra in campo durante le partite interne della prossima Serie B. Il centro sportivo per i giovani, infine, dovrebbe essere situato in città: top secret, al momento, la location.






About Domenico Brandonisio 2279 Articoli
Collaboratore ed aspirante Pubblicista. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio di Bari e Provincia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*