Longo: “Soddisfatto, ma consapevole di dover migliorare. Il Bari? Può comunque recitare un ruolo importante in questa B”

Le parole del tecnico frusinate al termine della sfida del 'Partenio'



Share
Moreno Longo
Moreno Longo

AVELLINO – Vittoria sofferta, ma alla fine centrata. Sorride al termine di Frosinone-Bari il tecnico dei gialloblù Moreno Longo: “Sono soddisfatto, quando si vince una partita in rimonta contro una squadra come il Bari è giusto così. Abbiamo cercato fino alla fine di portare a casa il risultato. C’è tanto da migliorare, lavoreremo per sistemare ciò che oggi sta funzionando meno. E’ importante capire quando animare di più il gioco e quando ricorrere al giro palla. Punto molto su questo aspetto”.

Il tecnico analizza poi le azioni legate ai gol subiti dai pugliesi: “Nel primo tempo abbiamo preso gol a difesa schierata, gli avversari hanno fatto delle buone giocate. Sul secondo gol preso, invece, mi assumo le mie responsabilità. Sammarco non era nella posizione giusta. Grosso? Noi due abbiamo fatto un percorso diverso. Io ho allenato la Primavera del Torino e lui quella della Juventus, ma prima di approdare in granata ho maturato altre esperienze nei dilettanti. Sono orgoglioso di aver fatto un po’ di gavetta. Fabio sta comunque proponendo idee nuove, continui cosi”.

Nonostante i soli 3 punti raccolti in 4 gare, il tecnico ciociaro crede nelle potenzialità del Bari: “Non ho cambiato idea sui galletti. Il Bari può ambire alle prime posizioni di classifica, basta leggere i nomi in organico. Farà molto bene, ne sono sicuro. Reciterà un ruolo importante in questo campionato”.








About Domenico Brandonisio 1193 Articoli

Collaboratore ed aspirante Pubblicista. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio di Bari e Provincia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*