Le pagelle di Frosinone-Bari: Improta spietato, Cassani protagonista negativo

Diamo un voto ai biancorossi che hanno perso ieri contro il Frosinone



Share
Riccardo Improta, autore ieri ad Avellino di una doppietta che purtroppo non è servita ad evitare la sconfitta del Bari
Riccardo Improta, autore ieri ad Avellino di una doppietta che purtroppo non è servita ad evitare la sconfitta del Bari

Nessuno poteva mai prevedere che il Bari, dopo neppure un mese di campionato, avrebbe occupato la terz’ultima posizione della classifica. Le 3 consecutive sconfitte hanno fatto precipitare la squadra in fondo alla graduatoria. Il doppio turno interno di martedì (Cremonese) e sabato (Ternana) consente di sperare in una pronta ripresa, a patto che Grosso riesca a risolvere i problemi dei difensori e di un centrocampo che non supporta la difesa e non riesce a costruire per gli attaccanti.

MICAI
5semaforo_rosso
  Incolpevole sul rigore, il portiere ha commesso 2 errori in occasione delle altre marcature laziali. Le sue respinte non sono apparse efficaci, ma è anche vero che i difensori biancorossi sono rimasti a guardare gli attaccanti che hanno ribattuto in gol. IRRICONOSCIBILE
CASSANI
4,5semaforo_rosso
  Grosso lo ha ripescato a sorpresa, preferendolo non solo a Fiamozzi ma anche al giovane Scalera. La sua fiducia non è stata ben riposta perché il difensore ha sbloccato negativamente il risultato dopo appena 5 minuti con una spettacolare autorete. PROTAGONISTA NEGATIVO
GYOMBER
6semaforo_verde
  E’ stato un esordio decisamente positivo per il giocatore slovacco.Ha svettato con sicurezza nell’area di rigore, anticipando regolarmente i saltatori avversari. Convincente anche nei contrasti. AUTORITARIO
MARRONE
5,5semaforo_rosso
  Non sembra al massimo della condizione, comunque ha conferito una discreta sicurezza ai compagni di reparto, i quali peraltro hanno goduto di maggiore copertura da parte dei centrocampisti. Si è fatto anticipare da Daniel Ciofani in occasione del pareggio. QUALCHE SBAVATURA
D’ELIA
5,5semaforo_rosso
  Ha coperto maggiormente la sua fascia di competenza, tamponando in parte le iniziative di Matteo Ciofani e compagni, ma proprio da quel lato sono partite le azioni dei primi 2 gol. INCERTO
CISSE’
5,5semaforo_rosso
  Ha sostituito D’Elia quando mancava poco meno di un quarto d’ora alla fine, allo scopo di potenziare la forza d’urto dell’attacco. Si è distinto solo per una gran botta da fuori area respinta con una prodezza dal portiere. INNOCUO
TELLO
6semaforo_verde
  Il solito motorino della squadra. Corre su giù per tutto il campo e vivacizza con il suo movimento la manovra della squadra che risente in misura evidente della mancanza di un uomo d’ordine. Si è procurato il rigore con uno spunto irresistibile. TRAVOLGENTE
BASHA
6semaforo_verde
  Ha giocato in una posizione più arretrata, davanti alla difesa. Marrone e cpmpagni hanno sofferto meno del solito le puntate degli attaccanti avversari, ma in questa maniera il centrocampo ha svolto solo un’azione di contenimento. SENZA IDEE
IOCOLANO
S.V.semaforo_giallo
  A sei minuti dalla fine è subentrato a Basha, all’insegna del “tutti avanti”. Non ha avuto modo di mettersi in evidenza.  
BUSELLATO
6semaforo_verde
  E’ rientrato in squadra dopo la partita inaugurale. Mostrando carattere e decisione, ha dato maggiore consistenza al centrocampo riuscendo a frenare le manovre avversarie. Il portiere Bardi gli ha negato il gol in chiusura del primo tempo e nel finale l’arbitro lo ha graziato dall’espulsione. UN MASTINO
IMPROTA
6,5semaforo_verde
  Ha ripreso a segnare in campionato dopo le numerose reti realizzate nella fase di preparazione. Deve essere messo in condizione di puntare a rete dai compagni perché può rappresentare una valida alternativa all’assenza di Galano. SPIETATO
FLORO FLORES
6semaforo_verde
  La classe e la levatura sono sicuramente da serie A, ma la condizione fisica è ancora approssimativa. Per di più è tornato spesso in area di rigore barese per contrastare di testa gi avversari. E’ uscito stremato dalla fatica. VALORE AGGIUNTO
NENÈ
5,5semaforo_rosso
  Ha sostituito Floro Flores a metà ripresa, ma le caratteristiche dei due attaccanti sono molto differenti: il brasiliano non è una vera punta e predilige la sponda con i compagni. Non ha mai trovato lo spazio per il tiro in porta. NON ENTRA IN PARTITA
BRIENZA
6semaforo_verde
  Il capitano ha giocato dietro gli attaccanti, spostandosi a volte sulla sinistra. E’ l’unico che ha tentato di effettuare lanci smarcanti per i compagni e poco prima del riposo il portiere ha deviato una sua conclusione all’incrocio. Dalui è lecito attendersi di più. TROPPO POCO
Allenatore: GROSSO
5semaforo_rosso
  Ha il merito di aver sostenuto la carica agonistica della squadra, nonostante i clamorosi errori di Cassani, Micai e degli altri difensori,con i riflessi lenti e sempre anticipati sulle difettose respinte del portiere. Con Gyomber e Cassani sono già 20 i calciatori biancorossi schierati nelle prime 4 partite ma i risultati non cambiano. Il tecnico deve con ugenza trovare una soluzione per un’inversione di tendenza. SQUADRA POCO CONCRETA
Arbitro: Sig. RAPUANO
6semaforo_verde
  L’arbitro riminese ha diretto con sicurezza una gara giocata per i primi 45′ a un ritmo assai sostenuto. Senza incertezze in occasione del rigore, ha distribuito giustamente 6 cartellini gialli. Nel finale è stato generoso con Busellato che ha rischiato l’espulsione. BUONA GESTIONE DELLA GARA








About Peppino Accettura 77 Articoli

Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

1 Comment

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*