Bari, unica squadra senza pareggi e miglior rendimento interno del torneo. Improta a -1 dal record personale di reti

Avellino, continua la maledizione in Terra di Bari: in campionato la vittoria esterna manca da 31 anni. Spettatori in aumento (+19 rispetto alla sfida contro la Ternana)



Share

Tifosi del BariLa classifica della B è corta, cortissima. Ed il Bari, nonostante un rendimento un po’ discontinuo, si ritrova a sole due lunghezze dalla promozione diretta. I 12 punti sin qui racimolati sono frutto di 4 vittorie e 4 sconfitte: nessun pareggio, dunque. I galletti in tal senso rappresentano un’eccezione tra tutte le 22 formazioni del campionato.

Dodici su quindici. Continua la marcia trionfale del Bari in casa: 4 vittorie su 5 gare, nessuno ha fatto meglio dei pugliesi. Persino l’imbattuto Palermo di Tedino, ad esempio, è fermo a quota 11. E continua a sorridere Improta: l’attaccante ha siglato il suo sesto gol in campionato coi galletti ed è ad un passo dall’eguagliare il suo record personale (7 reti, col Padova nel 2013/14). L’esterno di Pozzuoli ha inoltre agganciato il nord coreano Han nella classifica marcatori (entrambi terzi, sono alle spalle di Pettinari e Caputo, rispettivamente a quota 7 ed 8).

Significativo aumento del dato spettatori. Se contro la Ternana sugli spalti erano in 13.113, contro l’Avellino il numero dei presenti è salito a quota 15.994 (+19%). Continua la maledizione barese per gli irpini: la vittoria esterna in campionato manca dal 20 aprile 1986. Galano, infine, raggiunge Bottaro nella classifica marcatori all time del Bari (31 reti) e si avvicina a Scarrone (33).






About Domenico Brandonisio 1294 Articoli

Collaboratore ed aspirante Pubblicista. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio di Bari e Provincia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*