Grosso: «Avremmo meritato qualcosa in più. Galano è importante, ma ha margini di miglioramento. Oggi non ho visto errori difensivi…»

Le parole del tecnico dei galletti ai microfoni di Radio Manbassa



Share

SALERNO – Al termine della sfida pareggiata da Salernitana e Bari, ai microfoni di Radio Manbassa è intervenuto Fabio Grosso. «Siamo strati bravi a fare la partita su un campo difficile – ha esordito l’allenatore biancorosso – e contro un avversario che aveva tanto entusiasmo. Nella prima mezz’ora abbiamo dominato in lungo e in largo, facendo gol e creando le condizioni potenziali per raddoppiare. Poi abbiamo perso le distanze e la presenza della gara pagando caro gli ultimi dieci minuti sebbene gli avversari non avessero fatto granché per metterci in difficoltà. Nella ripresa ho chiesto ai miei ragazzi di fare ciò che avevamo fatto all’inizio della gara e siamo stati bravi a pareggiarla e continuare a macinare gioco per provare a vincerla. Contenti del punto che portiamo a casa, ma resta un po’ di amaro in bocca perché forse la nostra prestazione avrebbe meritato qualcosa in più».

Contro i granata, il mister ha schierato dal primo minuto Djavan Anderson che fino ad ora aveva giocato solo 9 minuti otto giorni fa contro l’Ascoli. «E’ un ragazzo che ha qualità – ha spiegato il tecnico dei galletti – si sta integrando bene e può fare bene come ha fatto oggi, così come tutti quelli che erano in panchina. Abbiamo ragazzi bravi e, con tante partite ancora da disputare, ci sarà l’opportunità per tutti per potersi mettere in evidenza».

Galano si sta intanto confermano l’autentica marcia in più di questa squadra. Un elemento imprescindibile di un Bari che punta in alto e Grosso non ha potuto che confermare: «E’ un giocatore importante per noi come tutti i suoi compagni. Cristian ha dei margini di miglioramento enormi. Quando si accende mette in mostra tutte le sue qualità, ma sa bene anche lui che può essere acceso per più tratti della gara. Un margine di miglioramento che ha e che può renderlo ancora più forte di quanto già lo sia. Brienza l’uomo dell’ultimamezz’ora? Franco è un uomo importante per noi e non solo negli ultimi 30 minuti del match».

In conclusione Grosso ha rigettato le accuse piovute sul reparto arretrato, colpevole secondo molti di aver commesso sul terreno dell’Arechi più di una sbavatura: «Oggi non ho visto errori difensivi. Avremmo certamente potuto fare meglio in fase di difesa, ma anche in quella offensiva».






About Tommaso Di Lernia 207 Articoli

E’ il Direttore Responsabile della Testata. Giornalista Pubblicista dal 2002 e tifoso da sempre “unicamente” del Bari. Citazione preferita: “Chi non si aspetta l’inaspettato, non scoprirà la verità” [Eraclito].

1 Comment

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*