Galano fa “tredici” e il Bari espugna Perugia. Galletti al secondo posto

I biancorossi giocheranno giovedì prossimo in casa contro il Parma


Share

Il Bari vince 3-1 a Perugia e riscatta la cocente sconfitta interna di domenica scorsa contro il Palermo isolandosi al secondo posto in classifica. Protagonista indiscusso del pomeriggio umbro dei galletti è senza dubbio Cristian Galano che porta in vantaggio la sua squadra al 21′ mettendo in rete da due passi dalla porta con un tap-in da perfetto opportunista, su assist di testa di Marrone, abile a intercettare una palla proveniente dalla bandierina. I grifoni pareggiano dopo circa 10 minuti con Di Carmine che stoppa al limite dell’area un cross da centrocampo di Colpmbatto e batte Micai con un secco rasoterra. Prima dell’intervallo gli ospiti trovano il guizzo giusto quando Tello effettua un cross a giro che raggiunge Nenè e per il brasiliano è un gioco da ragazzi superare Rosati.

Nella ripresa la formazione di mister Grosso amministrano piuttosto bene la prevedibile reazione perugina e rischiano davvero il pari solo su uno scellerato retropassaggio di Improta che mette Di Carmine nelle condizioni di fare male: con perfetto tempismo e dopo un recupero davvero stoico, Sabelli anticipa in angolo con la punta del piede l’attaccante di casa e salva il Bari. Al 26′ è ancora Galano a firmare il suo personale sigillo (il 13° in questa stagione) beffando il portiere del Perugia con una punizione da posizione defilata mandando il pallone proprio all’incrocio dei pali. Contro il Parma, giovedì prossimo alle 20:30 al “San Nicola”, i galletti potranno allungare sulle inseguitrici (tra cui proprio i gialloblù) e rimanere sulla scia della capolista rosanero.

Tabellino
PERUGIA-BARI 1-3
PERUGIA (4-4-2): Rosati; Del Prete, Dossena, Monaco, Pajac; Terrani (dal 19′ st Han), Colombatto, Bianco (dal 29′ st Mustacchio), Buonaiuto (dal 37′ st Bandinelli); Di Carmine, Cerri. A disposizione: Santopadre, Nocchi, Coccolo, Casale, Volta, Han, Belmonte, Frick, Brighi. Allenatore: Breda.
BARI (4-3-3): Micai; Sabelli, Tonucci, Marrone, D’Elia; Tello, Basha, Iocolano (dal 21′ st Busellato); Galano (dal 37′ st Kozak), Nenè, Improta. A disposizione: De Lucia, Conti, Cassani, Capradossi, Diakhite, Fiamozzi, Petriccione, Salzano, Brienza, Floro Flores. Allenatore: Grosso.
ARBITRO: sig. Di Paolo della sez. di Avezzano.
RETI: al 21′ pt Galano (B), al 33′ pt Di Carmine (P), al 42′ pt Nené (B), al 26′ st Galano (B).
AMMONITI: Tonucci e Nenè (B).
NOTE: pomeriggio piovoso e terreno scivoloso; angoli 4-2 per il Perugia; recuperi: 1′ pt, 3′ st.






About Tommaso Di Lernia 244 Articoli
E' il Direttore Responsabile della Testata. Giornalista Pubblicista dal 2002 e tifoso da sempre "unicamente" del Bari. Citazione preferita: "Chi non si aspetta l'inaspettato, non scoprirà la verità" [Eraclito].

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*