Coppa Italia Primavera, Bari che batosta: la Roma ne fa 5 ai biancorossi. Espulso Scalera.

Galletti travolti nei quarti dai capitolini e dicono addio al sogno della semifinale


Share
Il Bari primavera

Il Bari primavera, allenato da Stefano De Angelis, non riesce nell’impresa di accedere alle semifinali e si fa travolgere dalla Roma allo stadio ‘Tre Fontane’. I galletti iniziano bene il match, anche a causa di un inizio approssimativo dei padroni di casa, andando vicini al gol in due occasioni con Manzari, ma senza essere realmente pericolosi. Dopo 17′ i giallorossi passano in vantaggio con Valeau, servito da un perfetto assist di Bouah. Il Bari subisce il colpo e dopo soli 3 minuti Viola atterra in area Antonucci, calcio di rigore ed ammonizione per il giocatore biancorosso. Lo stesso calciatore romano realizza dal dischetto il gol del raddoppio, spiazzando Zinfollino. Al 39′ la squadra barese rimane in inferiorità numerica per l’espulsione di Scalera, a causa di un fallo da ultimo uomo su Cappa, lanciato verso la porta. Nella ripresa i biancorossi, sotto di un uomo e di due gol, subiscono nettamente gli attacchi degli avversari che realizzano altre tre reti, dilagando: al 47′ Antonucci realizza la sua doppietta personale, al 50′ Cargnelutti deposita il pallone in rete su assist di testa di Antonucci e all’80’ arriva uno sfortunato autogol del difensore dei galletti Lella per il definitivo 5-0. Il Bari di De Angelis, tuttavia, può essere soddisfatto del proprio straordinario cammino in Coppa Italia, che ha portato i biancorossi fino ai quarti di finale rimanendo l’unica squadra della Primavera 2 ancora in corsa nella competizione.

Tabellino
ROMA-BARI 5-0

ROMA: Greco, Bouah, Trusescu, Cargnelutti, Kastrati, Pezzella, Petruccelli, Valeau, Besuijen (50′ D’Orazio), Antonucci, Cappa. A disp.: Zamarion, Diallo, Semeraro, Riccardi, Marcucci, Meadows, Sdaigui, Petrungaro, Barbarossa, Cangiano, Pagliarini. Allenatore: De Rossi.

BARI: Zinfollino; Tedone (81′ Dentamaro), Scalera, Cabella, Di Cosmo, Viola, Lella, Petruccetti, Coratella  (44′ Vaccaro), Manzari, Maffei (81′ Lieggi). A disp.: Artal, Schirone, Lupo, D’Amicis, Tuttisanti, Chinapah, Sgaramella, Afonso Calefe, Pesce. Allenatore: De Angelis.

ARBITRO: sig. D’Apice d’Arezzo.
RETI: al 17′ Valeau, al  20′ Antonucci, al 47′ Antonucci, al 50′ Cargnelutti, all’80′ Lella (aut.).
AMMONITO: Viola(BAR). ESPULSO: Scalera(BAR).






About Francesco Margiotta 624 Articoli
Collaboratore ed aspirante Pubblicista. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*