Grosso a Radio Manbassa: «Un punto che ci fa fare un importante passo avanti. Cassani? Si è fatto trovare pronto. La classifica…»

Le dichiarazioni rese in zona mista ai microfoni della radio dal tecnico del Bari


Share
Fabio Grosso nella zona mista del "San Nicola" al termine di Bari-Parma
Fabio Grosso nella zona mista del “San Nicola” al termine di Bari-Parma

BARI – Al termine della gara pareggiata dal Bari contro il Parma, ai microfoni di “Radio Manbassa” l’allenatore biancorosso Fabio Grosso ha così analizzato il match: «Abbiamo giocato un primo tempo attento pensando a limitare gli avversari che hanno delle ottime qualità. Nella ripresa abbiamo un po’ alzato il baricentro del gioco e nel finale abbiamo provato a creare qualche occasione per portare a casa i tre punti rischiando poco. Alla fine conquistiamo un punto che ci fa fare un importante passo avanti».

Dopo la recente deludente sconfitta interna contro il Palermo, i galletti sembrano aver imparato la lezione; quando non è possibile vincere, meglio non farsi sorprendere e regalare punti alle dirette concorrenti. «Avremmo voluto fare bottino pieno, è chiaro. Non ci siamo riusciti – ha proseguito il tecnico romano – e ci accontentiamo del punto. Se in altre occasioni fossimo stati ugualmente capaci di non perdere, saremmo stati certamente più contenti».   

Contro i ducali, a sorpresa, sul versante sinistro della difesa il 40enne ex primavera della Juve ha deciso di schierare Mattia Cassani al posto di D’Elia. Il motivo è presto detto: «Salvatore ha giocato a Perugia e, non considerando la Coppa Italia, non scendeva in campo da circa 10 partite. In Umbria abbiamo disputato una gara faticosa su un campo difficile e allora ho pensato che oggi fosse meglio provare un’altra soluzione. Mattia si è fatto trovare pronto e tutti insieme siamo stati bravi ad arginare degli avversari che in passato hanno dimostrato di saper anche essere molto pericolosi, soprattutto in trasferta».

In virtù di questo pareggio, i galletti sono stati superati in graduatoria dal Frosinone ed ora occupano la terza poltrona. Grosso però preferisce rimandare al futuro qualsiasi discorso sulla classifica: «Non mi piace parlarne, soprattutto fare paragoni con altre squadre sapendo che in questo campionato ci sono formazioni di livello con qualità anche piuttosto importanti. Noi abbiamo le nostre e preferiamo non guardare graduatorie o avversari. Proveremo a fare punti per scoprire tra qualche mese in quale posizione di classifica ci potremo ritrovare per tentare di migliorarla».






About Tommaso Di Lernia 245 Articoli
E' il Direttore Responsabile della Testata. Giornalista Pubblicista dal 2002 e tifoso da sempre "unicamente" del Bari. Citazione preferita: "Chi non si aspetta l'inaspettato, non scoprirà la verità" [Eraclito].

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*