Bari, Memushaj o Viola ideali per il tuo centrocampo. Empereur e Turi: prestiti. Si cambia difesa?

A buon punto le operazioni in difesa. Ma a centrocampo serve la vera svolta


Share

Giocatori BariIl calciomercato del Bari inizia ad entrare nel vivo: già due sono le operazioni ufficiali portate a compimento dal ds Sean Sogliano. In entrata è arrivato Jure Balkovec, promettente terzino sinistro classe 1994 ex Domzale. In uscita, invece, ha salutato la Puglia il centrocampista Raphael Martinho. Un bilancio, quello del brasiliano, nettamente inferiori rispetto alle attese dell’estate 2016. E non è finita qui…

DIFESA, RICAMBI E VOLTI NUOVI –
La difesa rischia di cambiare volto. Sempre più probabili le partenze di Tonucci e Capradossi: sul pesarese c’è il forte vantaggio del Foggia, che potrebbe concretizzarsi ad inizio della prossima settimana, per il secondo si sta invece attivando la Roma. Non può dormire sonni tranquilli Fiamozzi: gli ultimi rumors di mercato lo accostano al Parma, ma è anche vero che sulla fascia destra uno è di troppo. In quel posto ci sono già Sabelli ed Anderson a garantire coperture: entrambi sono calciatori di qualità e, soprattutto, proprietà. A rischio anche la posizione di Morleo (oltre a Balkovec occhio a D’Elia o all’adattabilità di Cassani, di suo ha estimatori). In entrata? E’ fattibile Oikonomou (sembrano svaniti gli scambi tra Cagliari e Spal, al greco la Puglia sta bene e si tratta), si avvicina Empereur. Il brasiliano, ora in forza ai satanelli, approderebbe in prestito con diritto di riscatto. Pronto ai saluti Turi: a buon punto la trattativa con la Casertana, si lavora per un prestito secco. Scalera corteggiatissimo in C meridionale (Bisceglie e Monopoli su tutte).

CENTROCAMPISTA DI PESO CERCASI – Se svolta vuol essere, il Bari dovrà cercarla a centrocampo ed in cabina di regia. Gente come Memushaj o Viola sarebbe ideale per le caratteristiche della squadra di Grosso: estro, imprevedibilità e visione di gioco. Perfetto il 4-3-3. Le ultime due vittorie consecutive del Benevento (con buone prestazioni dell’albanese) hanno rivitalizzato l’ambiente campano, non sarà facile aggiudicarsi uno di loro. Ma una cosa è certa: in questa zona nevralgica del campo serve qualcuno di questo livello per primeggiare e non si può sbagliare. Ai saluti Greco (Foggia).






About Domenico Brandonisio 2279 Articoli
Collaboratore ed aspirante Pubblicista. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio di Bari e Provincia

1 Comment

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*