Dal Bari al Vicenza: Romizi, che guaio! Con lui anche Turi. Stipendi non pagati e rischio fallimento

La sensazione è che molto difficilmente possa verificarsi un'epopea simile a quella barese del 2014. Tante le promesse disattese...


Share

Maledetto sia quel giorno in cui ho lasciato il Bari. E’ questo, probabilmente, il pensiero dell’ex Marco Romizi in queste ultime ore. Non fosse altro perché il centrocampista aretino (146 presenze e 4 reti) l’estate scorsa aveva deciso di accettare la corte del Vicenza, club appena retrocesso in Serie C ma desideroso di tornare in cadetteria nel più breve tempo possibile. I fatti, però, dicono il contrario: dopo 18 partite i berici hanno collezionato soltanto 21 punti ed hanno soltanto due lunghezze di vantaggio sulla zona playout.

Ma non è tutto. Perché ad una classifica deficitaria si stanno aggiungendo – in maniera sempre più evidente – i problemi di natura economica. La retrocessione in C della passata stagione ha rappresentato un salasso non indifferente e, da qualche ora, è di dominio pubblico la notizia del mancato pagamento degli stipendi (c’è tempo teoricamente fino a domani, ma non sembra ci siano clamorosi colpi di scena). Ciò comporterà una penalizzazione in classifica e la possibilità – secondo biancorossi.net – da parte dei giocatori di non allenarsi e svincolarsi. Il fallimento in tribunale a stagione in corso, dopo 116 anni di storia, è davvero dietro l’angolo. Viene facile pensare a quel che capitò al Bari: una situazione altrettanto drammatica da cui si venne fuori grazie all’aiuto dei tifosi e di un’asta che permise di garantire un futuro calcistico ai galletti. Romizi, peraltro, visse quei tumultuosi mesi del 2014 in prima persona. Ma quel ‘lieto fine’ ad oggi ha rappresentato solo una felice eccezione. Per ulteriori informazioni rivolgersi ai tifosi di Lanciano, Ancona, Varese, Latina, Parma, Venezia e, ultimo, Modena…

L’attuale score di Romizi col Lane è di 16 presenze ed 1 gol in campionato. In organico c’è anche il giovane difensore Nicola Turi, quest’ultimo di proprietà del Bari. Su di lui c’è la Casertana in pressing ma, a prescindere da questo, è probabile a questo punto che il calciatore possa disputare altrove la sua seconda parte di stagione…






About Domenico Brandonisio 1745 Articoli
Collaboratore ed aspirante Pubblicista. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio di Bari e Provincia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*