Bari ok contro una volenterosa Fidelis Andria. Buon test per i galletti, in grande spolvero Kozak (0-3)

L'attaccante ceco sigla una doppietta. Di Marrone l'altra marcatura



Share

ANDRIA (BT) – Buon test per il Bari al ‘Degli Ulivi’ contro una volenterosa Fidelis Andria. In grande spolvero soprattutto i nuovi arrivati come il centrocampista Henderson ed il difensore Balkovec. Continuano gli esperimenti per Grosso: provati come a Bitetto il 4-2-3-1 ed il 4-3-3. Federiciani da rivedere in difesa: sbavature decisive.

PRIMO TEMPO
Avvio con ritmi inizialmente blandi, anche se è l’Andria a produrre i primi tentantivi pericolosi. Al 15′ un tiro di De Giorgi termina di poco a lato, al 20′ è invece interessante la combinazione tra Curcio e Lattanzio: cross dalla sinistra del terzino e conclusione di testa del numero 10 federiciano. Poi, alla mezzora, il vantaggio del Bari. Celli perde palla nella propria metà campo, ne approfitta Improta che si inserisce e quindi serve in area Kozak: il ceco non sbaglia e trafigge Cilli. Dieci minuti dopo, al 40′, arriva il raddoppio. Da corner c’è il cross di Petriccione, in area si fa trovare pronto Marrone. L’ex Juventus sorprende la retroguardia azzurra ed insacca la sfera a porta semivuota. Da segnalare un solo cambio: Busellato rileva Tello al 31′.

SECONDO TEMPO
Pronti, via e il Bari cala il tris. Gran giocata di Improta che offre in area un pallone invitante ancora per Kozak: l’ex Lazio temporeggia nel concludere, ma riesce ugualmente a trafiggere il neoentrato Maurantonio. Tatticamente e negli interpreti i biancorossi cambiano atteggiamento e passano dal 4-2-3-1 al 4-3-3. I federiciani tentano ugualmente di reagire. Tra il 16′ ed il 20′ provano ad impensierire De Lucia due tiri di Barisic e Di Cosmo. Alla mezzora un tiro di Pipoli è invece deviato in corner. Nella seconda metà di frazione i galletti sfiorano addirittura il quarto gol. Incredibili il pallonetto sciupato da Floro Flores (su pregevole assist di Iocolano) e la conclusione errata di Cissè davanti a Maurantonio. Nel recupero (3 i minuti concessi, ndr), infruttuosoèloscambio in area tra Floro Flores e Nenè. Ma va bene lo stesso, per ora.

Incontro amichevole, 13 gennaio 2018

Stadio ‘Degli Ulivi’ – Andria (BT)

FIDELIS ANDRIA – BARI 0-3

Marcatori: 30’pt Kozak (B), 40’pt Marrone (B), 6’st Kozak (B)

Fidelis Andria 1° tempo (3-5-2): Cilli; Celli, Tiritiello, Rada; De Giorgi, Bottalico, Esposito, Matera, Curcio; Lattanzio, Ippedico. All. Papagni

Fidelis Andria 2° tempo (3-4-3): Maurantonio; Tiritiello, Quinto, Colella; Di Cosmo, Piccinni, Matera, Pipoli; Minicucci, Croce, Barisic. All. Papagni

Bari 1° tempo (4-2-3-1): Micai; Sabelli, Diakitè, Marrone, D’Elia; Petriccione, Tello (31’pt Busellato);
Anderson, Galano, Improta; Kozak. All. Grosso

Bari 2° tempo (4-3-3): De Lucia; Sabelli (23’st Fiamozzi), Diakitè (39’st Cassani), Marrone (16’st Oikonomou), Balkovec; Busellato (23’st Henderson), Petriccione (16’st Basha), Brienza; Improta (23’st Iocolano), Cissè (39’st Nenè), Floro Flores. All. Grosso






About Domenico Brandonisio 1430 Articoli
Collaboratore ed aspirante Pubblicista. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio di Bari e Provincia

1 Comment

  1. Un grande Kozak:stiamo recuperando un centravanti fortissimo,abile nel gioco aereo e monumentale.Penso che in attacco possiamo dire la nostra,ci vogliono solo due centrocampisti di un certo spessore per puntare direttamente la serie A.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*