LE PAGELLE DI CESENA-BARI: Sabelli il top della serata, Marrone fatica nelle chiusure

Diamo un voto ai giocatori biancorossi dopo il pareggio di Cesena


Share
Stefano Sabelli
Stefano Sabelli

 

Neppure contro la peggiore difesa del campionato, dopo quella del Foggia, il Bari è riuscito ad andare in gol: c’è voluta la clamorosa autorete di Suagher per recuperare lo svantaggio.

I biancorossi hanno sprecato una favorevole occasione per vincere ed hanno perso terreno nei confronti di Frosinone ed Empoli e sono stati raggiunti in classifica da Cremonese e Cittadella, proprio alla vigilia di un ciclo molto impegnativo.

I prossimi avversari sono infatti Empoli, Venezia, Frosinone e Cremonese.

MICAI
6,5semaforo_verde
  Ha dato sicurezza ad una difesa che ha commesso alcuni errori imperdonabil: a causa delle battute a vuoto dei compagni, il portiere è stato chiamato a compiere almeno 2 interventi determinanti. INTERVENTI IMPORTANTI
SABELLI
7semaforo_verde
  Il difensore attraversa un ottimo periodo di forma: ha corso molto lungo la fascia, recuperando tanti palloni e contribuendo attivamente alla spinta biancorossa alla ricerca del gol. IL TOP DELLA SERATA
DIAKITÈ
6semaforo_verde
  Si è trovato di fronte uno scatenato Jallow: nel primo tempo ha accusato qualche incertezza, nella ripresa è andato molto meglio e comunque ha impedito all’attaccante romagnolo di andare in gol. NON DELUDE
MARRONE
5semaforo_rosso
  Ha pasticciato in maniera incredibile con Basha al limite dell’area di rigore e i il Cesena ha segnato. L’ex juerntino è ancora molto lento e non regge il confronto con attaccanti veloci nella progressione. FATICA NELLE CHIUSURE
D’ELIA
6semaforo_verde
  Si é proiettato spesso sulla fascia per sostenere Improta, ma i suoi movimenti non sono stati sfruttati dai compagni. Non ha rischiato molto perché costretto a ripiegare per frenare le iniziative di Kupisz. PROPOSITIVO
ANDERSON
5semaforo_rosso
  Un esperimento completamente fallito la sua posizionedi mezz’ala. Il difensore olandese ha bisogno di spazi per prodursi in quegli allunghi sulla fascia che sono la sua caratteristica ed è rimasto imbottigliato nel centrocampo bianconero assai folto. UN PESCE FUOR D’ACQUA
BRIENZA
6semaforo_verde
  E’ subentrato a Anderson nell’ultimo quarto d’ora e non ha avuto né il tempo né gli spazi per effettuare un passaggio smarcante per gli attaccanti. SOTTO TONO
BASHA
5semaforo_rosso
  Una serata negativa. Si è fatto rubare il pallone da Schiavone con una ingenuità disarmante, poi Marrone ha fatto il resto in occasione della rete bianconera e l’albanese è andato in tilt. Comunque non ha mai verticalizzato il gioco. GIORNATA NO
TELLO
6,5semaforo_verde
  E’ stato l’unico centrocampista ad offrire una prestazione sufficiente. Ha corso tanto per tutto il campo, commettendo anche errori, ma è stato il solo a cercare di dare ordine e razionalità ad una manovra fatta solo di passaggi e passaggetti orizzontali. LUCIDO
GALANO
6semaforo_verde
  Il suo avversario, Perticone, gli ha lasciato poco spazio sulla fascia: per questo l’esterno biancorosso si è spesso accentrato, giocando fra le linee. E’ stato ancora una volta l’attaccante più continuo e pericoloso. GRANDE TEMPERAMENTO
KOZAK
5,5semaforo_rosso
  Il centravanti, fisicamente imponente, è apparso ancora molto lento. Fuori area è stato regolarmente anticipato dai difensori e davanti alla porta non ha avuto l’agilità e la prontezza di riflessi di battere a rete. NON TROVA VARCHI
CISSE’
6semaforo_verde
  Grosso lo ha inserito a metà ripresa al posto di Kozak. Poco servito dai centrocampisti, l’attaccante della Guinea ha faticato a muoversi nella ragnatela costruita dagli avversari ed è stato sfortunato quando ha centrato l’incrocio. POCA FORTUNA
IMPROTA
6semaforo_verde
  Dopo l’avvio eccellente di stagione, l’esterno si è perso. Non segna da 3 mesi ed anche a Cesena ha mostrato di non aver ritrovato la migliore condizione. POCA PRECISIONE
FLORO FLORES
S.V.semaforo_giallo
  Ha giocato gli ultimi 2 minuti regolamentari e il recupero (4′) ma nel disperato forcing finale non ha avuto modo di mettersi in evidenza.  
Allenatore: GROSSO
5,5semaforo_rosso
  Nelle ultime 6 partite il Bari ha conquistato appena 6 punti, frutto di 1 vittoria e 3 pareggi, ha segnato 5 gol e ne ha subìti 8. La qualità del gioco ha registrato una imprevista involuzione: l’assenza di un regista e di centrocampisti in grado di verticalizzare la manovra ha indotto il tecnico a ricercare soluzioni rivelatesi fallimentari, come nel caso di Anderson avanzato a centrocampo. IN CERCA DI EQUILIBRI
Arbitro: Sig. MARINI
7semaforo_verde
  L’arbitro romano ha lasciato giocare le due squadre, concedendo con molta frequenza il vantaggio, allo scopo di non spezzare il ritmo elevato imposto dai 22 giocatori. La gara è stata piacevole ed emozionante. OTTIMA GESTIONE






About Peppino Accettura 153 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*