Mancato tesseramento di Under 12: Giancaspro inibito per 10 giorni e multa per il Bari…

La multa per il club biancorosso ammonta a 10000 euro



Share
Giancaspro, presidente del Bari

La Federazione Italiana Giuoco Calcio, tramite il proprio sito ufficiale, ha comunicato il deferimento del presidente biancorosso Mino Giancaspro, a causa del mancato tesseramento di ulteriori venti calciatrici under 12 all’interno del proprio settore giovanile e ha inflitto una multa di 10.000 euro al Bari. La società, si legge sul documento ufficiale, avrebbe negato le accuse confermando di non aver tesserato ulteriori calciatrici, ma nello stesso tempo ha affermato di aver posto in essere le ‘modalità alternative’ previste da tale norma: “avrebbe tentato l’acquisizione di un titolo sportivo o comunque di una partecipazione di controllo della ASD Pink Sport Time, affiliata alla FIGC: a tal fine i deferiti producono documentazione (all. 3, 9, 10); non concretizzandosi tale tentativo, essi avrebbero avviato, in via alternativa, una trattativa per l’acquisizione del titolo sportivo dalla medesima ASD Pink Sport Time; fallito anche tale tentativo, avrebbe infine concluso – mercé la terza via alternativa prevista dal citato Titolo – un accordo di licenza per l’utilizzo del logo, denominazioni e colori sociali dalla menzionata Società… omissis …Sennonché, proseguono gli incolpati, la ASD Pink Sport Time si sarebbe rifiutata immotivatamente di sottoscrivere l’accordo di licenza, da cui l’impossibilità di depositare il relativo documento presso i competenti organi federali.

Il procuratore federale aveva addirittura richiesto per l’imprenditore molfettese, all’udienza tenutasi il primo di febbraio, un mese di inibizione e 40.000 euro di multa per la società di calcio da lui presieduta. Successivamente, però gli avvocati del club biancorosso hanno chiesto ed ottenuto la riduzione della sanzione da 40000 a 10000 euro di multa e da 1 mese a soli 10 giorni di inibizione per Giancaspro, vista la buonafede di quest’ultimo e della società del Bari.

Da qui è possibile scaricare il testo del provvedimento






About Francesco Margiotta 358 Articoli
Collaboratore ed aspirante Pubblicista. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio

10 Comments

  1. C’è però da sottolineare che la società si era per tempo attivata puntualmente per risolvere il problema e l’accordo trovato informalmente non è poi andato a buon fine. Questo è stato apprezzato dalla FIGC che ha ridotto la multa richiesta inizialmente.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*