Prisciandaro a BNP: “Cremonese – Bari? Vinca il migliore, troppo legato ad entrambe. Kozak? Spero emerga”

Le parole dell'ex attaccante grigiorosso (ma barese verace) al nostro portale



Share

120 reti realizzate in 238 presenze, una media di 1,98 gol a partita. Sono stati questi i numeri di una carriera più che brillante realizzata Gioacchino Prisciandaro. L’ex giocatore classe 1970 barese ma che ha legato le sue migliori prestazioni con la maglia grigio-rossa della Cremonese, prossimo avversario dei pugliesi.

Curioso è sapere come l’ex attaccante vivrà il match dello ‘Zini’: “Sono un barese doc – dice al nostro portale – ma a Cremona ho giocato dalla c2 alla serie B facendo 48 reti in totale. Me ne esco con un vinca il migliore (sorride, ndr)”.

Una partita difficile quella per i biancorossi di mister Grosso.
Lo stesso stadio lombardo è un catino niente male: “E’ sulla falsa riga modello inglese, ora sembra anche migliorato con le coperture ed un tifo sempre presente anche nelle categorie inferiori. Poi la squadra è tecnicamente valida, esperta e ben allenata”.

Bari attualmente quarto in classifica al pari del Cittadella.
La classifica non soddisfa l’ex bomber: “Sinceramente mi sarei aspettato un Bari più in alto in classifica visti i nomi dei giocatori a disposizione. Fortunatamente c’è tanto da giocare ma occorre iniziare a vincere lontano dal San Nicola”.

Quale, invece, la principale dote di Prisciandaro? “La progressione ma soprattutto il colpo di testa. Speriamo – aggiunge – che Kozak possa far quei gol da vero centroavanti che manca ai biancorossi da tanti anni”.

Sincero e diretto, Prisciandaro si congeda con un saluto rivolto ai tifosi: “Continuate cosi con il vostro calore ed affetto, la tifoseria può esser un arma in più in questa rincorsa alla serie A che Bari ed i baresi meritano”.






About Marcello Mancino 48 Articoli
Elemento poliedrico e ideatore della trasmissione televisiva "Il calcio che ci piace". Giornalista Pubblicista dal 2009.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*