Domani il Bari a Terni ritrova Defendi… Che ricordi con i galletti.

Domani pomeriggio al 'Liberati' il Bari e Defendi si sfideranno


Share
Marino Defendi applaude i tifosi baresi al ‘San Nicola’

Ternana-Bari, non sarà un match come gli altri per un ragazzo che è rimasto legatissimo non solo alla maglia biancorossa ma all’intera città di Bari. Si tratta di Marino Defendi, un calciatore che da l’anima in campo ma che è prima di tutto un uomo con il cuore d’oro. Con i galletti, il calciatore neroverde, ha attraversato momenti bui e nello stesso momento esaltanti come la stagione 2013/2014, la ‘Meravigliosa stagione fallimentare’, quando fu il capitano di una squadra che ad un passo dal fallimento scrisse la storia, andando vicino ad una clamorosa promozione in serie A.

Il centrocampista bergamasco a Terni si è fatto subito apprezzare per il suo carisma e la sua caparbietà, tanto da ottenere dopo pochissimo tempo la fascia di capitano anche con le Fere. E’ passato alla Ternana nella stagione 2016/2017 dal Bari, nell’ambito dello scambio con Federico Furlan. Con la maglia neroverde, finora, ha totalizzato in due stagioni 55 presenze ed un gol contro il Brescia il 25 Aprile 2017.

CON IL BARI – Anche in Puglia Marino si è fatto apprezzare per la sua umanità e la voglia di dare tutto sudando la maglia in ogni partita per tutti i 90′. Il centrocampista classe ’85 ha lasciato un ricordo indelebile nella nostra città e sicuramente ogni volta che si troverà a giocare al ‘San Nicola’ sarà acclamato dal pubblico barese, come già accaduto negli ultimi incontri. Con la maglia biancorossa Marino Defendi ha totalizzato 162 presenze, segnando ben 10 reti in 6 stagioni. Una volta appresa la notizia della sua cessione il giocatore nativo di Bergamo si lasciò andare in un pianto di commozione, segno del suo attaccamento alla maglia dei galletti.

Domani partita dal sapore speciale, dunque, per ‘capitan’ Defendi…






About Francesco Margiotta 534 Articoli
Collaboratore ed aspirante Pubblicista. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*