Le pagelle di Bari-Pro Vercelli: Brienza predica nel deserto, Anderson fuori ruolo

Diamo un voto ai giocatori biancorossi dopo il pareggio contro i piemontesi


Share

Franco Brienza

BARI – Due punti persi malamente. Speriamo che non siano decisivi quando si definiranno le posizioni per i play-off. La classifica non è ancora chiara perché sono da recuperare 8 partite e 2 squadre, Bari e Carpi, ne devono giocare 2 a testa. Martedì sera, dopo la gara al San Nicola con lo Spezia, la situazione sarà più chiara. Intanto Perugia, Parma e Venezia guadagnano punti preziosi nei confronti dei biancorossi. Il mese di marzo potrebbe risultare decisivo ai fini della lotta per la promozione.

MICAI
5,5semaforo_rosso
  Praticamente non è mai stato impegnato . Se l’è cavata bene anche sui cross insidiosi di Mammarella ma avrebbe potuto respingere il pallone con maggiore energia nella mischia furiosa al 92′, evitando così il gol del pareggio. SORPRESO
SABELLI
6,5semaforo_verde
  Si è sfiancato per seguire le intenzioni dell’allenatore, che ha impostato gli schemi della squadra sui cross provenienti dalle fasce laterali ed indirizzati in area avversaria a Kozak. TIENE LA POSIZIONE
MARRONE
6semaforo_verde
  Molto meglio in fase difensiva e di contenimento. Considerati i grandi spazi a disposizione, ha tentato senza successo di contribuire alla costruzione della manovra biancorossa. A INTERMITTENZA
GYOMBER
6semaforo_verde
  E’ stato impegnato a fondo prima da Kanouté, attaccante veloce e insidioso, e poi da Reginaldo ma è riuscito a neutralizzarli entrambi. Con Marrone è stato chiamato spesso dai centrocampisti a esibirsi in uno sterile giropalla. VOLENTEROSO
D’ELIA
5semaforo_rosso
  Dalla sua parte sono venuti i pericoli maggiori. Deve giocare da difensore di fascia e non da mezz’ala. Ghiglione lo ha superato come un ragazzino in occasione del gol e persino Germano ha travati spazi contro di lui. TROPPI BUCHI
TELLO
5semaforo_rosso
  I piemontesi hanno accorciato le distanze tra la difesa e il centrocampo e il colombiano non ha trovato gli spazi per perforare la barriera bianconera. SOTTOTONO
BASHA
5,5semaforo_rosso
  Positivo come incontrista, ha confermato per l’ennesima volta di non avere una chiara visione del gioco e non riesce a verticalizzare la manovra, limitandosi ai corti passeggti ai compagni vicini. PROVA INCOLORE
HENDERSON
5semaforo_rosso
  Per la prima volta la sua prestazione è stata insufficiente. E’ apparso fisicamente scarico e incapace di infilarsi tra le linee degli avversari. Grosso lo ha sostituito con Brienza per dare maggiore vitalità alla squadra. HA PERSO SMALTO
BRIENZA
6,5semaforo_verde
  E’ stato l’unico biancorosso capace di partire da centrocampo, chiedere lo scambio e infilarsi nell’area avversaria. La sua prodezza stava per dare il successo al Bari. PREDICA NEL DESERTO
ANDERSON
4,5semaforo_rosso
  Che ci faceva un difensore come attaccante esterno contro una squadra “catenacciara” chiaramente alla disperata ricerca di punti per evitare la retrocessione? Inevitabile la sostituzione con un attaccante di ruolo, Cissé, ma putroppo è stato regalato un tempo alla Po Vercelli. FUORI RUOLO
CISSE’
5,5semaforo_rosso
  Grosso lo ha inserito, in ritardo, dopo quasi un’ora di gioco, nel tentativo di scardinare lo schieramento estremamente prudenziale degli avversari. In qualche caso ha peccato di egoismo. NON ENTUSIASMA
KOZAK
5semaforo_rosso
  Dagli estrerni sono arrivati parecchi palloni in area ospite per il centravanti, che però li ha “lisciati” quasi tutti. Ha il merito di aver sfruttato l’occasione favorevole nella confusione di una mischi: Ha bisogno di riposo. DELUDENTE
FLORO FLORES
6semaforo_verde
  Dopo Cissè, Grosso ha buttato anche lui nella mischia a metà ripresa nel tentativo di vincere la partita. Spettacolare il duetto con Brienza che ha portato al vantaggio il Bari. NON MALE
GALANO
5,5semaforo_rosso
  Due prestazioni diverse: nel primo tempo praticamente assente, tranne uno spunto interessante. Nella ripresa, quando è passato sulla fascia destra, sembrava tornato l’attaccante del girone di andata. CRESCE ALLA DISTANZA
Allenatore: GROSSO
5,5semaforo_rosso
  E’ dificile comprendere i motivi dello stravolgimento dei ruoli di due punti fermi della formazione, che finiscono entrambi per meritare voti insufficienti. E’ il caso di Anderson, difensore di fascia forte nella progressione, schierato nella metà campo avversaria, e Galano, sesto cannoniere del campionato, costretto ad agire sulla fascia opposta e a digiuno di gol da metà dicembre. Solo con i giusti “ritocchi” é stata evitata la sconfitta! CATTIVA GESTIONE DELLA GARA
Arbitro: BALICE
5,5semaforo_rosso
  L’arbitro di Termoli non ha convinto pienamente. E’ stato eccessivamente tollerante su alcuni interventi ai limiti della scorrettezza ed ha contribuito a creare un certo nervosismo in campo. TROPPI ERRORI DI VALUTAZIONE






About Peppino Accettura 162 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

2 Comments

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*