Monopoli, Scienza a Canale 85: “Vittoria frutto del cuore e della nostra voglia di vincere. Gruppo fantastico.”

Le parole a caldo del tecnico biancoverde dopo il colpo del Monopoli in calabria che lancia il gabbiano in zona playoff



Al termine del match di Rende, il tecnico del Monopoli Beppe Scienza ha espresso soddisfazione dopo il colpo messo a segno dai biancoverdi in zona Cesarini, ai microfoni di Canale 85: “Sono molto soddisfatto della prestazione dei miei ragazzi – ha esordito il tecnico biancoverde – una vittoria frutto del cuore. Siamo stati premiati da un episodio fortunato, voluto e cercato perché il gol è venuto fuori dopo due-tre minuti di forcing della squadra, segno che volevamo vincere la partita. Nelle condizioni in cui eravamo si poteva pensare ad un Monopoli un po’ timido e invece i nostri giovani sono stati fantastici: Longo ha segnato, bravissimi Paolucci e Minicucci quando sono entrati nel corso della gara. Vittoria meritata che ci permette di avvicinarci al rush finale, in una posizione di classifica inimmaginabile ad inizio stagione.


In vista del derby in programma domenica prossima al ‘Veneziani’ contro il Bisceglie, l’allenatore piemontese è convinto dello spirito vincente della sua squadra: “Importante era una reazione dopo la sconfitta interna contro il Catanzaro e oggi c’è stata. Domenica avremo un’importante possibilità di chiudere il discorso salvezza, già ampiamente raggiunto secondo me con la vittoria di oggi, ma non voglio nemmeno pensarci. Una cosa è certa, però, i tifosi si godranno un campionato professionistico anche il prossimo anno e siamo soddisfatti di questo risultato. Adesso ci approcciamo alle ultime cinque partite con un altro spirito forte, io avevo detto che servivano altri 6-7 punti per essere dentro ma dobbiamo stare attenti a non commettere altri passi falsi in casa e saremo ampiamente in zona playoff.

 





About Francesco Margiotta 835 Articoli
Collaboratore e Giornalista Pubblicista. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*