Grosso: “Vogliamo raggiungere chi è davanti. Voglio trasferire serenità al gruppo”.

Le parole del tecnico barese prima del Pescara


Share

Il tecnico del Bari Fabio Grosso ha parlato quest’oggi in occasione della consueta conferenza stampa pre gara in vista della trasferta di domani in quel di Pescara.

Quella di domani – ha esordito il tecnico –  per noi  è una partita importante, proveremo in tutti i modi di vincerla, a Pescara vivo da sempre, ho grande rispetto per la città e per la gente pescarese che mi è sempre stato vicino, ora però sono l’allenatore del Bari  e voglio pensare a far bene domani. Vogliamo raggiungere chi c’è davanti e non farci raggiungere chi è dietro, ora abbiamo 6 gare in 15 giorni, tutti i calciatori sono indispensabili e importanti e solo con l’impegno di ognuno potremo ambire al massimo risultato, affrontiamo una compagine che viene dalla serie A e colma di molte qualità individuali, nonostante non abbia corrisposto le aspettative di inizio stagione, se andiamo ad analizzare l’ultima prestazione ha disputato una partita importante su un campo difficile. In questo campionato non è facile nessuna gara, le insidie sono tantissime, quella di domani è una di essa. A parte Salzano Oikonomou e Morleo che sono infortunati,  il resto della squadra è   convocata, perchè desidero dare spazio a tutti visti gli impegni ravvicinati e il tempo limitato in cui essi sono posti, il nostro desiderio è quello di ottenere il massimo, affrontando le partite una alla volta, non dobbiamo perdere la voglia e l’entusiasmo di recitare un ruolo da protagonisti come lo abbiamo fatto finora, consapevoli che stiamo facendo bene, è chiaro i momenti negativi possono capitare a chiunque, ma bisogna in ogni caso venirne fuori e proseguire, a me piace dare serenità al gruppo. A parte queste considerazioni,devo ancora valutate i titolari, ma  schiererò in campo la squadra che è in grado di dare il massimo, in difesa c’è qualcuno che sta scalpitando vedrò se  inserirlo già da domani oppure dalla prossima gara, per il resto voglio finire da dove ho iniziato, proveremo a vincere la gara a tutti i costi”.

Soffermandosi sulle individualità e parlando nello specifico di Cristian Galano, ecco le considerazioni di Grosso:”? ho una grandissima stima del ragazzo sia per quanto concerne le caratteristiche tecniche che per quelle morali, è stato un protagonista assoluto di questa squadra insieme ai suoi compagni, ha realizzato molte reti nel girone di andata, non si è ripetuto al giro di boa, in questo momento è reduce da tre settimane segnate da piccoli infortuni che non lo fanno esprimere al massimo, lui vuole dare il massimo apporto alla causa biancorossa.






About Andrea Giotta 695 Articoli
Collaboratore e Pubblicista dal settembre 2017. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*