Pescara-Bari, le probabili formazioni. Si rivedono Anderson e Galano, dubbio Brugman-Carraro

Le ultime novità sui possibili schieramenti delle due squadre


Share

Vincere per far ripartire la corsa. Pescara e Bari hanno un unico obiettivo: gli abruzzesi cercano la salvezza, i pugliesi cercano di consolidarsi in zona promozione.

QUI PESCARA – Solo una possibile differenza per i padroni di casa rispetto alla sfida del ‘Barbera’ contro il Palermo: a centrocampo il rientrante Carraro potrebbe rimpiazzare Brugman, non al top fisicamente. Pettinari non segna da 4 mesi e nonostante le 12 reti messe a segno e spera di sbloccarsi nuovamente proprio contro i pugliesi. In campo gli ex Crescenzi e Fiamozzi.
Pescara (4-3-3): Fiorillo; Crescenzi, Fornasier, Coda, Fiamozzi; Coulibaly, Carraro (Brugman), Valzania; Mancuso, Pettinari, Capone. All. Pillon.

QUI BARI – Bentornati Anderson e Galano. In vista della sfida contro il Pescara mister Grosso riscopre gli uomini maggiormente qualitativi tra difesa ed attacco. Sembra intoccabile il centrocampo, in avanti Nené e Cissè paiono favoriti su Kozak ed Improta, che continua a non incidere particolarmente.
Bari (4-3-3): Micai; Anderson, Gyomber, Marrone, Balkovec; Iocolano, Basha, Henderson; Galano, Nené, Cissé. All. Grosso.






About Domenico Brandonisio 2028 Articoli
Collaboratore ed aspirante Pubblicista. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio di Bari e Provincia

2 Comments

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*