LA PRESENTAZIONE DELLA GARA – Bari: attento al Novara, squadra temibile in trasferta

I piemontesei hanno conquistato fuori casa 19 punti su 39, frutto di 5 vittorie e 4 pareggi


Share

Nonostante le tante occasioni sprecate, il Bari (55 punti) continua a occupare il 5° posto in classifica e questa sera contro il Novara (39 punti) deve difenderlo dall’assalto del Perugia, impegnato in trasferta a Carpi. Il problema è che la squadra biancorossa continua ad accusare imprevedibili battute a vuoto: nelle ultime 8 giornate è vero che ha perso solo ad Ascoli, ma ha vinto solo 2 partite, rimediando ben 5 pareggi che rappresentano una vera e propria frenata nella corsa ai play off.

E’ purtroppo una realtà che la formazione di Grosso nel girone di ritorno si sia dimostrata la più lenta tra le prime della classifica, ad eccezione del Palermo . In 14 partite il Bari ha conquistato solo 21 punti, perdendo 15 lunghezze nei confronti dell’Empoli, 9 rispetto al Perugia, 6 verso il Parma (con una gara in più) e 1 nei confronti di Frosinone e Venezia. Ne ha guadagnato 1 rispetto al Palermo che tuttavia è avanti di 4 punti, margine non facilmente recuperabile a poche giornate dalla fine . E non va trascurata l’incredibile rimonta del Foggia che nel ritorno sta correndo al ritmo di 1,93 punti a partita  ed ha già recuperato 6 punti rispetto alla squadra biancorossa. E sabato prossimo  il Bari deve andare a disputare proprio allo “Zaccheria” un derby che si preannuncia veramente “di fuoco”. Intanto, la notturna infrasettimanale presenta molti rischi perché il Novara, pur confinato ai limiti della zona retrocessione, è squadra temibile in trasferta, dove ha conquistato 19 punti su 39, frutto di 5 vittorie (sui campi di Ascoli, Brescia, Palermo, Venezia e Cittadella)  e 4 pareggi (a Foggia, Cesena, Terni e Pro Vercelli).

Il capocannoniere degli azzurri è il rumeno Puscas, vecchia conoscenza biancorossa, arrivato a gennaio dal Benevento: ha giocato 11 partite ed ha realizzato ben 7 reti. Lo segue l’olandese Da Cruz, con 5 gol, che però è passato al Parma nel mercato invernale.  Con 4 reti all’attivo c’è la coppia composta dal centrocampista Moscati e da un altro ex biancorosso, Maniero. Vengono poi altri 2 giocatori che hanno firmato 3 gol, la punta Di Mariano e il difensore Dickmann e ancora una coppia, il belga Chaija e Macheda, con 2 realizzazioni all’attivo. Con 1 rete a testa chiudono il gigantesco difensore danese Troest e un terzetto di giocatori che hanno giocato in passato nel Bari, si tratta di Calderoni, Sansone e Sciaudone. Le autoreti a favore sono state 2: la prima di Beghetto del Frosinone e l’altra di Dos Santos della Cremonese.

Le sfide tra Bari e Novara sono iniziate 89 anni fa, nella Divisione Nazionale, con una partita ricca di gol, conclusa sul risultato di 3-3. Sono proseguite poi per 13 anni in serie A e serie B, con una parentesi in Coppa Italia. Il bilancio di quel periodo è favorevole al Bari, con 5 successi, 2 pareggi e 2 sconfitte. Dopo la sosta per il periodo bellico a partire dal 1942, le trasferte a Bari dei piemontesi sono riprese nel 1949. Fino al 1974, i biancorossi hanno collezionato 7 successi e 3 pareggi. Negli scontri più recenti, invece, a partire dal 2012, le cose non sono andate molto bene: il Bari ha vinto una sola gara, quattro anni fa, a maggio 2014, ottenendo solo 2 pareggi e subendo anche 2 sconfitte. Complessivamente, il bilancio tra baresi e piemontesi vede il Bari nettamente in vantaggio, con 13 vittorie, 7 pareggi e 4 sconfitte, 41 gol realizzati e 24 subìti. L’ultima partita, a marzo dell’anno passato, si chiuse sullo 0-0.

La gara sarà diretta dal sig. Valerio Marini, 35 anni compiuti lo scorso settembre, commercialista, iscritto alla sezione di Roma 1. E’ alla terza stagione in serie B e su 45 partite finora arbitrate il bilancio è il seguente: solo 12 vittorie per le squadre di casa, 13 quelle per le formazioni impegnate in trasferta e addirittura 20 i pareggi, con 224 ammonizioni, 14 espulsioni e 8 rigori concessi. Conta 6 presenze con il Bari che non ha mai perso: 4 sono state le gare in casa contro Lanciano, Como e, lo scorso ottobre, Cittadella, tutte finite con altrettanti successi, e poi contro il Perugia (0-0). Le due partite dirette in trasferta si sono concluse in parità con lo stesso risultato (1-1) ad Avellino e, a gennaio scorso, a Cesena.

L’incontro sarà trasmesso  solo da Sky Sport sul canale Sky Calcio 5 HD (n. 255). Un’altra possibilità di visualizzazione sarà fornita anche agli abbonati al pacchetto Sky Calcio “diretta streaming” tramite l’applicazione Sky Go, disponibile per pc, tablet e smartphone. Fischio d’inizio alle ore 15 allo  Stadio “San Nicola” di Bari.   






About Peppino Accettura 148 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*