GIUDICE SPORTIVO DI B – Empereur squalificato per tre giornate, niente Carpi per Sabelli.

Stangata per il difensore brasiliano dei galletti


Share
Stangata per Alan Empereur

Il Giudice Sportivo, l’Avv. Emilio Battaglia, ha emesso il comunicato relativo all’ultima giornata di campionato cadetto. Maxi squalifica per il difensore biancorosso Alan Empereur che salterà ben 3 giornate, dopo il rosso rimediato a Parma. Le motivazioni sono le seguenti: squalificato “per avere commesso un intervento falloso su un avversario in possesso di una chiara occasione da rete; per avere, al 38° del secondo tempo, successivamente alla notifica del provvedimento di espulsione, mentre usciva dal recinto di giuoco, rivolto al Quarto Ufficiale espressioni ingiuriose.” Molto probabile che la società del Bari presenterà ricorso per tentare di ridurre il numero di giornate. Salterà la sfida con il Carpi anche Stefano Sabelli, ammonito al ‘Tardini’, era diffidato.

Ecco il resto dei provvedimenti del giudice sportivo:

Squalifiche per una giornata effettiva di gara
Coda Andrea (Pescara): per essersi reso responsabile di un fallo grave di giuoco.

Calciatori non espulsi
Squalifica per una giornata effettiva di gara

Ariaudo Lorenzo (Frosinone): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Decima sanzione).

Bianchi Tommaso (Ascoli): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

Brugman Gaston (Pescara): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

Gagliolo Riccardo (Parma): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

Golubovic Petar (Novara): per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara; già diffidato (Quinta sanzione).

Moscati Marco (Novara): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

Pesce Simone (Cremonese): per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara; già diffidato (Quindicesima sanzione).

Sabelli Stefano (Bari): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

Sciaudone Daniele (Novara): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Decima sanzione).






About Francesco Margiotta 560 Articoli
Collaboratore ed aspirante Pubblicista. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio

1 Comment

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*