IL PUNTO SULLA B – Ultima giornata: lotta salvezza più accesa che mai. Frosinone o Parma per la A diretta?

Il punto sulla B ad un giorno dal termine


Share

Ormai ci siamo. Anche quest’ennesima stagione di serie B volge al termine, e come ogni anno c’è una lotta abbastanza accesa dalle prime alle ultime posizioni per promozione, griglia playoff e salvezza.

LOTTA PROMOZIONE E PLAYOFFDomani si saprà anche la seconda squadra promossa in A direttamente: il Frosinone è la favorita, avendo un match più che semplice in casa contro un Foggia che ormai non ha più nulla da chiedere al campionato dopo aver sfiorato il sogno di qualificarsi ai playoff. Il Parma, d’altro canto, spera in un passo falso proprio dei ciociari per poter evitare gli spareggi e raggiungere l’Empoli nella massima serie. Ma non sarà facile, in quanto i ducali dovranno vedersela con lo Spezia, squadra ormai salva da tempo ma fra la cui tifoseria e quella emiliana vige una rivalità importante, dopo la rottura dello storico gemellaggio. Potrebbe esserci, così, lo sgambetto da parte dei liguri. Dietro le quinte, intanto, si trova il Palermo che dovrebbe sperare in una contemporanea sconfitta di Frosinone e Parma, con la propria vittoria sul difficile campo della Salernitana: un’utopia, più che un sogno. Per definire completamente la griglia playoff c’è la sfida fra Venezia e Pescara, con gli abruzzesi obbligati a vincere o ottenere almeno un punto per non rischiare l’inferno dei playout, la squadra di Inzaghi d’altra parte vincendo potrebbe scavalcare il Palermo in caso di sconfitta dei rosanero e ottenere il quarto posto utile per disputare direttamente le semifinali; gli altri due match sono Bari-Carpi e Cittadella-Pro Vercelli per definire il sesto e settimo posto, con i pugliesi che, in caso di sconfitta del Venezia e con una propria vittoria, potrebbero conquistare il quinto posto.

LOTTA SALVEZZA – Nella zona calda della classifica ci sono sfide caldissime, si deciderà tutto negli ultimi 90′: match da cardiopalma quello tra Ascoli e Brescia, con le rondinelle che hanno buttato al vento la possibilità di salvarsi con un turno di anticipo, vincendo al ‘Rigamonti’ contro l’Empoli già promosso, con Caputo e compagni è arrivata invece una sconfitta. I padroni di casa, in caso di vittoria, eviterebbero i playout scavalcando proprio il club lombardo. Altra sfida vietata ai deboli di cuore è senza dubbio Novara-Entella che deciderà chi andrà in serie C direttamente: in caso di colpo dei liguri, nella terza serie andrebbero i piemontesi. La squadra dell’ex Maniero, nel caso ottenesse i tre punti, potrebbe addirittura salvarsi. Al Cesena basta una vittoria contro la Cremonese per assicurarsi la permanenza nel campionato cadetto, mentre come già detto al Pescara serve un punto o una vittoria sul difficile campo del Venezia per ottenere la salvezza senza sperare nei risultati delle dirette concorrenti.

Una giornata di B, dunque, tutta da vivere.






About Francesco Margiotta 622 Articoli
Collaboratore ed aspirante Pubblicista. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*