L’addio sofferto di Micai: “Rimasto a Bari nonostante grandi incertezze. Ora si cambi mentalità per rialzarsi”

Il messaggio di addio dell'ormai ex portiere biancorosso


Share

Anche Alessandro Micai, a modo suo, ha voluto dire addio al Bari ed a Bari. Un messaggio non banale e scritto con il cuore, quello apparso sulla sua pagina facebook. Eccone il contenuto.

Non sono qua per fare il classico post di circostanza per stile o big likers,vorrei solo essere ascoltato , senza commenti, senza insulti semplicemente vorrei che rimanesse NOSTRO questo messaggio, tra me e voi . Ho aspettato e riflettuto su tutto quello che è successo in Puglia dalla mia firma con la Bari quando avevo 20 anni, ad oggi. Arrivato in punta di piedi questa squadra ha saputo darmi un’opportunità di lavoro importante e “salvarmi in corner” (come si suol dire ) in un momento delicato della mia carriera , solo lei ha capito che ragazzo fossi ed è per questo che ci siamo incastrati a meraviglia come se fossimo una cosa sola e le dico GRAZIE !

Ho sempre scelto di rimanere, rimanere pur sapendo di vivere alla giornata , tra mille problemi, difficoltà e scetticismi ….

di rimanere pur essendo catalogato come il classico calciatore che viene e se ne va , come il classico giocatore a cui non interessa della storia della città e della maglia che indossa

di rimanere anche se era all’ordine del giorno sentir parlare di confusione societaria o di risultati già scritti invece che del prossimo avversario

di rimanere senza fare troppe domande su progetti o futuro societario perchè ero convinto che l’ impegno , il lavoro e l’amore nei confronti di questa città prima o poi avrebbe ripagato e avremmo visto la luce in fondo al tunnel … ma non è stato così .

Io mi chiedo perché dopo tutto questo impegno e dedizione si sia arrivati a questo !
La colpa non è mai di uno quando succedono certe cose , la colpa è di tanti se non di tutti !
Partendo da ME che avrei potuto regalare in 45 partite un punto in PIÚ alla mia squadra , per evitare lo scontro fuori casa a Cittadella , potendo poi giocare una semifinale da urlo … o parare un tiro in più in quella maledetta partita di Giugno , terminando con quelle persone che leggendo questo post, spero si stiano come me chiedendo …avrei potuto fare qualcosa in più ? Avrei potuto evitare di dare aria alla bocca scrivendo cavolate sui giocatori del Bari ? o di presunti problemi di spogliatoio dopo una semplice sconfitta ?
Purtroppo a forza di continui malumori dovuti anche a precedenti esperienze negative si arriva a compromettere la lucidità e la correttezza di scelte importanti !
Credo non si possa andare avanti guardando al passato , c’è bisogno di ottimismo , di tranquillità , di positività , c’è bisogno di cambiare radicalmente MENTALITÀ , una mentalità che in questi anni , non ha aiutato nessuno , né squadra , ne direttori , ne presidenti o presunti tali ed infine i tifosi che ad ogni voce negativa vivevano a cardiopalma la giornata, facendosi invadere da paure e malumori .

Adesso che siamo tutti a casa siamo contenti ??? Voi siete contenti ??? Siamo contenti di poter parlare solo di quel che ormai è passato ??? Io no !
Stavo troppo bene e sarei rimasto con voi per sempre, perché di voi ho amato tutto , anche le critiche !
Ho addirittura “follemente“ incominciato ad apprezzare anche gli insulti in strada , gli svariati “KTM” che mi avete detto , tutto fantastico , stavo troppo bene e sarei rimasto con voi per sempre, perché di voi mi piace veramente tutto e troppo !

Vi auguro un giorno di potervi sentire come me quando mi alzavo dal letto al mattino ! Le domande sulla squadra e sul Bari alle 7:00 al bar , le cene interminabili , la gente che ti ferma in motorino mentre sei in statale , il calore delle persone ,le migliaia di foto o video/messaggi per la nonn, L amic , il nipot , loZiii, l’ essere quasi il migliore amico di tutti anche se davanti non sai chi hai , i ritardi agli appuntamenti presi con filosofia e serenità ! Tutto estremamente troppo bello !!!

Detto questo ora vorrei ricordare a tutta Bari che noi non siamo falliti ! Noi non siamo quelli che girano l’Italia lasciando le famiglie a casa per farsi prendere per il culo , NOI , fissiamolo bene in testa,stiamo arrivando di rincorsa , ed il giorno che arriveremo dove ci compete faremo molto ma MOLTO MALE !!!
Infine voglio ringraziare veramente di cuore tutti !Anche quelli che mi hanno giá insultato per l’apparente silenzio ! Forse, non hanno ancora capito che il mio silenzio è un silenzio di dispiacere, malinconia e pianti, perché la mia esperienza barese non meritava un banale post alcune ore dopo la disfatta ne tanto meno ciò che sto scrivendo dalla notte di ritiro a PINÈ ad oggi ! Ma è l’ unico modo che ho per dire che mi dispiace !!!

GRAZIE BARI






About Redazione barinelpallone 1962 Articoli
La redazione di barinelpallone cerca ogni giorno di raccontare al meglio, con passione e professionalità, le vicende calcistiche di Bari e provincia.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*