Comunicato FIGC, il titolo sportivo nelle mani del sindaco, ecco cosa serve per iscriversi alla D

Le tappe per la costituzione della nuova società


Share

Questa mattina, come si legge sul suo sito ufficiale, la FIGC ha emesso un comunicato in cui annuncia di aver trasferito il titolo della squadra di calcio biancorossa nelle mani del primo cittadino barese Antonio Decaro.

Sempre sulla stessa nota la suddetta Federazione ha specificato, inglobandole in un elenco, le procedure da seguire per l’ammissione della squadra al prossimo campionato di serie D per la stagione 2018-19.

Bisognerà dunque presentare una richiesta di ammissione al campionato con l’indicazione dei soci, se non ancora affiliata, l’ istanza di affiliazione alla FIGC ai sensi dall’art. 52, comma 10, della NOIF, il business Plan, attestante la sussistenza dei requisiti organizzativi, patrimoniali e finanziari per partecipare al campionato di serie D e un piano triennale delle attività, la dichiarazione di impegno a osservare tutte le prescrizioni per l’iscrizione al campionato nonché a versare assegno circolare non trasferibile di euro 150.000,00 a titolo di contributo ex art.52,comma 10, delle NOIF.

Il sindaco del capoluogo pugliese ha poi affermato di pubblicare nelle prossime ore una manifestazione di interesse volta a verificare cosa i possibili acquirenti del Bari, presentatisi in questi giorni, sono disponibili a dichiarare nero su bianco, tappa fondamentale per capire la validità dei progetti proposti.

È interesse – ha poi concluso Decaro – terminare queste procedure anche prima del termine prefissato dalla Federazione, così da procedere alla costituzione di una nuova società e di una squadra competitiva.






About Andrea Giotta 958 Articoli
Collaboratore e Pubblicista dal settembre 2017. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*