Bari, buona la prima: strapazzato il Messina (0-3). E’ festival degli attaccanti

Vanno a segno Floriano, Simeri e Pozzebon (su rigore). Metto il divario con i peloritani


Share
Tifosi baresi a Messina. Foto di Giovanni Isolino

Vince, praticamente a mani basse, il Bari. Supportato da poco più di 600 sostenitori al ‘Franco Scoglio-San Filippo’, la formazione biancorossa – tornata in D dopo 64 anni – supera il Messina con un secco 0-3. Decisive le reti siglate nel primo tempo da Floriano e Simeri (botta dalla distanza), nonchè il rigore dell’ex Pozzebon (fallo di Genevier in area ai danni di Bollino). Esordio in D per Di Cesare, invece per Brienza bisognerà attendere ancora due giornate per la squalifica da scontare e legata a quanto accaduto nella sfida-playoff di B contro il Cittadella. I galletti sono stati per larghissimi tratti padroni del campo, non è riuscita ad opporre sufficientemente resistenza la formazione peloritana.

Serie D girone I – 1^ giornata

Stadio ‘Franco Scoglio-San Filippo’ – Messina

MESSINA-BARI 0-3

Marcatori: 20′ Floriano, 45’+1 Simeri, 78′ rig. Pozzebon

Messina (3-4-3): Ragone, Barbera (76′ Guehi), Russo, Genevier, Porcaro, Cossentino (60′ Traditi), Biondi (71′ Cimino), Bossa (49′ Carini), Gambino, Petrilli, Rabbeni (49′ Cocimano).

Bari (4-3-3):
Marfella, D’Ignazio (40′ Nannini), Mattera, Cacioli, Aloisi, Hamlili, Bolzoni, Langella, Floriano (71′ Bollino), Simeri (60′ Pozzebon), Neglia (81′ Di Cesare)

Ammoniti: Aloisi (B), D’Ignazio (B), Russo (M), Genevier (M)






About Domenico Brandonisio 2272 Articoli
Collaboratore ed aspirante Pubblicista. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio di Bari e Provincia

5 Comments

  1. Forza baresi che in serie D state solo quest’anno e in serie C solo l’anno prossimo.Due anni e tornate in B….dai primi risultati già si capisce che il vostro Bari farà un bel campionato,mentre noi con il nostro Taranto abbiamo cominciato come avevamo finito l’anno scorso….nella mediocrità,costretti a inseguire dopo una sola partita.:)

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*