Bari, ecco la cooperativa del gol: sono 9 i giocatori andati a segno in 4 gare. Forza sorprendente e sorprese tattiche

I biancorossi vantano inoltre il miglior attacco (13 reti) e la miglior difesa (1 rete, come la Palmese) del girone I


Share

Una forza sorprendente per una schiacciante superiorità. Il Bari sin qui ha totalizzato 12 punti in 4 gare, ma nel caso dei biancorossi lo strapotere va oltre le semplici statistiche. Considerando rosa e qualità dei singoli, non si riesce ad intravedere al momento una squadra capace di impensierire seriamente la formazione guidata da Cornacchini.

IL GOL? UNA GIOIA PER MOLTI – Sul piano del gioco c’è ancora da lavorare, la squadra a tal proposito ha tutto il tempo per affinare ogni ritmo. Tuttavia i correttivi da apportare non precludono in alcun modo la verve realizzativa. I galletti hanno la miglior difesa del campionato (1 gol subito, come la Palmese) ed il miglior attacco: 13 le reti siglate e provenienti da 9 giocatori diversi. Già detto di Neglia (3), Simeri (2) e Floriano (2), all’elenco vanno aggiunti anche Pozzebon, Piovanello, Di Cesare, Bolzoni, Mattera e D’Ignazio. Una vera e propria cooperativa. Il gioco di squadra è alla base di tutto.

VITTORIE E TATTICA – Si avvicina inoltre il record delle 5 vittorie consecutive in avvio di torneo: risale al torneo 1953/54. E dal punto di vista tattico il Bari dimostra di essere intercambiabile. Il modulo base e di partenza resta il 4-3-3, ma Cornacchini quando ha potuto è riuscito a cambiare in corsa lo spartito. Contro la Sancataldese il passaggio al 4-3-1-2 e l’alternanza nel ruolo di trequartista tra Floriano e Neglia ha complicati i piani dei rossoverdi, contro la Cittanovese si sono invece visti sprazzi di 4-4-2. Hamlili si è convertito da mezzala a mediano, Bollino ha ricoperto il ruolo di esterno. Non una novità per lui ai tempi della Serie C. E contro l’Igea Virtus il 5-3-2 nella ripresa.

DOMANI LA RIPRESA, C’E’ LA TURRIS –
Domani infine riprende la preparazione in casa biancorossa. E’ prevista una seduta pomeridiana d’allenamento: c’è da preparare la sfida interna contro la Turris, compagine accreditata alla vigilia del torneo tra le principali favorite per il salto in C.






About Domenico Brandonisio 2228 Articoli
Collaboratore ed aspirante Pubblicista. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio di Bari e Provincia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*