Cornacchini: “La D è questa, campo difficile per giocare rasoterra, dobbiamo crescere.”

Le parole del tecnico biancorosso al termine del match contro i siciliani


Share

Finito il match dell’Antonio Lombardo Angotta, in pochi minuti, per via dell’aereo che riporterà i biancorossi in Puglia, parla mister Cornacchini in sala stampa:”Mi aspettavo una migliore prestazione e risultato, ma la D è questa un campionato difficile dove tutte le squadre ti aspettano. Secondo pareggio consecutivo, primo posto ma opaca prova dei “galletti”, il mister non si nasconde: Il campo ha influito, non è un alibi ma realtà, non potevamo mai fare gioco rasoterra ed abbiamo dovuto affidarci ai lanci lunghi; ecco, le sovrapposizioni e verticalizzazioni sono state poche, questo è un aspetto su cui lavorerò in settimana.” Sui social i tifosi si sono lamentati dei soli dieci minuti in campo di Brienza, applaudito al suo ingresso dal pubblico siciliano, il “condor” precisa: “Franco si è allenato poco in settimana così come è accaduto per Bolzoni. I due citati e Floriano sono i tre giocatori “chiave” e più forti della squadra, non bisogna avere fretta nel recuperare la migliore condizione.






About Marcello Mancino 64 Articoli
Elemento poliedrico e ideatore della trasmissione televisiva "Il calcio che ci piace". Giornalista Pubblicista dal 2009.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*