Il Bari impegnato a Castrovillari per conservare il vantaggio sulla Nocerina

Il punto sul match in programma quest'oggi in Calabria


Share

Sono 10 le lunghezze di vantaggio che il Bari (23 punti) ha già accumulato  nei confronti dell’avversario di turno, il Castrovillari (13 punti), dopo 9 giornate, poco meno di un terzo del campionato.

In realtà, la squadra calabrese deve recuperare la gara di Messina, ospite dell’ACR, in programma alla 7^ giornata e rinviata a causa delle proibitive condizioni meteo.

Per questo turno infrasettimanale (un altro è previsto il 12 dicembre, alla 15^ giornata del girone di andata) Cornacchini ha preannunciato un turnover con parecchie novità, allo scopo di non affaticare ulteriormente alcuni elementi che sono diventati praticamente inamovibili nelle ultime settimane. La squadra deve mantenere un ritmo di marcia sostenuto per conservare inalterato o magari incrementare il vantaggio sulla Nocerina, impegnata in casa contro il Troina.

Il Castrovillari é stata la prima squadra, insieme alla Turris, a cambiare l’allenatore: dopo 3 giornate Salvatore Marra è subentrato a Ferraro che aveva collezionato altrettanti pareggi. Dopo l’esordio poco fortunato in casa contro la forte Nocerina, attualmente al secondo posto dietro la capolista Bari, la formazione calabrese ha infilato una serie assai positiva: vittoria a Rotonda (2-1), pareggio in casa contro il Roccella (1-1), trasferta a Messina rinviata, nuovo successo interno contro la Sancataldese (2-1) e convincente vittoria a Cittanova (3-1).

In questo primo scorcio di stagione, l’undici rossonero ha dimostrato di trovarsi meglio a giocare le gare in trasferta, avendo conquistato 8 punti in 4 partite e restando imbattuto, come Bari e Palmese. Sul campo del “Mimmo Rende” (capienza 3.600 posti a sedere), il Castrovillari ha collezionato solo 5 punti, frutto di 1 vittoria, 2 pareggi e 1 sconfitta, segnando 3 reti e subendone 4. Peggio hanno fatto solo le ultime 3 della graduatoria, Città di Messina, Igea Virtus e Rotonda (4 punti).

Il tecnico dei calabresi ha perso per squalifica due elementi molto importanti, il centrocampista Catinali e l’attaccante Puntoriere che era andato in gol nelle ultime 3 gare consecutive. Puntoriere è il capocannoniere della squadra, con 3 reti realizzate, seguito dalla coppia di attaccanti Gallon e Pandolfi (2 gol) e da Ielo, Forgione e dal difensore centrale Ungaro, tutti autori di 1 rete a testa.

  La gara sarà diretta dal sig. Andrea Bianchini, iscritto alla sezione di Perugia. Quest’anno ha diretto 1 partita in Coppa Italia (Mezzolara-Modena 1-0), 6 in serie D e 1 nel campionato femminile di serie A (Florentia-Chievo Verona 2-1). Non ha mai fatto registrare una vittoria esterna. Ecco il dettaglio delle partite in campionato: Union Feltre-Arzignano Valchiampo 2-1 (girone C), San Donato Tavernelle-Aquila Montevarchi 0-0 (girone E), Forlì-Pineto  0-0 e Francavilla-Notaresco 1-1 (girone F), Avellino-Lanusei 2-1 e Sassari-Atletico Fregene 2-0 (girone G).

 L’incontro sarà trasmesso  in diretta da DAZN. Fischio d’inizio alle ore 14.30 allo Stadio  “Mimmo Rende”.

 

 

 

 

 






About Peppino Accettura 164 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*