Luigi De Laurentiis: “Cornacchini e Scala stanno facendo un gran lavoro.” Sul mercato ironizza: “Cr7 vuol chiudere la carriera qui…”

Il patron del club pugliese molto felice dell'andamento della squadra


Share

Il presidente del Bari, Luigi De Laurentiis, è contento per come vanno le cose in campionato per la squadra biancorossa che viaggia a vele spiegate in Serie D e guida la classifica con cinque punti di vantaggio sulla Nocerina.

LdL è intervenuto al San Nicola per la presentazione dell’accordo con il gruppo Telebari, fa un bilancio dell’avvio stagionale della sua squadra: “Studiamo le altre leghe per un progetto a lungo termine, al fine di costruire l’azienda. La nostra società e’ nella minima condizione possibile, ma i risultati già ci sono. Abbiamo avuto lo stadio tre giorni prima del campionato, abbiamo ottomila abbonati, una squadra allenata in due settimane già prima nel girone: la gente è intrigata da questo percorso.

“Il Bari – ha aggiunto De Laurentiis – ha beneficiato del lavoro di costruzione realizzato da chi conosce il calcio, di una assistenza tecnica sportiva di prima classe. Il tecnico Cornacchini e il ds Scala stanno facendo un grande lavoro”.

Poi un commento sulle difficoltà registrate finora: “Questo gruppo deve barcamenarsi per comprendere le sfide di ogni domenica. Non sempre gli avversari sono facili da decifrare. “

Riguardo alcune novità e merchandising :“Stiamo lavorando con Kappa, loro ci hanno fornito d’urgenza le maglie poco prima dell’inizio della stagione. Contiamo di introdurre qualche prodotto per il periodo natalizio”.

E infine alla domanda del nostro Marcello Mancino riguardante un possibile colpo di mercato a Gennaio, il presidente scherzosamente ha risposto : “Cr7 vuole chiudere la carriera a Bari… Ancelotti ha detto che siamo ‘la Juventus della serie D’: l’allenatore del Napoli e’ uomo ironico“.






About Redazione barinelpallone 2157 Articoli
La redazione di barinelpallone cerca ogni giorno di raccontare al meglio, con passione e professionalità, le vicende calcistiche di Bari e provincia.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*