Brienza: “Non potevo ritirarmi dal calcio dopo il fallimento. Voglio giocare ancora per riportare il Bari in A.”

Le parole del capitano biancorosso ospite a Tgr Puglia


Share

Ciccio Brienza, capitano dell’ SSC Bari, vuole ritagliarsi un posto importante nella storia del club. Parole importanti ai microfoni del Tgr Puglia: “Sono tornato a Bari per la passione e la voglia di dare sempre qualcosa, anche ai più giovani. Bari non è una scelta da D, il mio sogno era quello di terminare la carriera qui, portando il club biancorosso in serie A. Purtroppo in estate è finita in malo modo ma non volevo chiudere la carriera con un fallimento. Questo è stato uno stimolo in più per restare in una piazza che mi ha dato tanto. Sono felice che la nuova società mi abbia chiamato, poi tutto si è concluso rapidamente. In D c’è più agonismo e meno qualità nelle giocate. Resta un campionato difficile, bisogna affrontare tutte le gare come stiamo facendo. Ognuno di noi si mette a disposizione del compagno, dobbiamo continuare così. Riportiamo il Bari nel professionismo ma questa piazza deve arrivare ai massimi livelli.” E riguardo il suo futuro, Brienza afferma: “Il mio sogno è riportare il Bari in A sul campo. A fine anno faremo alcune valutazioni con la società e vedremo il da farsi“. Undici vittorie , capolista in fuga e squadra imbattuta? “I risultati sono frutto di unione di gruppo e di un lavoro svolto duramente durante la settimana. Vincere non è mai semplice, anche in D.






About Redazione barinelpallone 2188 Articoli
La redazione di barinelpallone cerca di raccontare al meglio, con passione e professionalità, le vicende calcistiche di Bari e provincia. Testata giornalistica "Barinelpallone" (Reg. Trib. Bari n. 18 del 12/11/2015) - Dir. Resp.: Dott. T. Di Lernia

5 Comments

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*