Gaetano De Rosa a ‘Fever of Football’: “Bari è stata una scelta di cuore, andai via contro la mia volontà. I De Laurentiis? Grande competenza e professionalità.”

Le parole dell'ex calciatore biancorosso ai nostri microfoni



Nel corso della trasmissione settimanale ‘Fever of Football’, diretta dal nostro Marcello Mancino coadiuvato dal nostro Francesco Margiotta, è intervenuto telefonicamente in diretta l’ex giocatore biancorosso Gaetano De Rosa.


Hai seguito l’ultimo anno dei biancorossi, dalla rinascita del Bari dopo il disastro causato dall’ex presidente? Ora il Bari è in ottime mani.

Il nome della nuova proprietà del Bari dice tutto, ha grande competenza, grandi risorse, i tifosi possono stare tranquilli. Io auspico per i colori biancorossi un futuro radioso che allontani tutti i momenti bui che ci sono stati negli anni passati. Ovviamente quando arriveranno le difficoltà bisognerà essere tutti uniti e avere stabilità, affrontando le cose nella misura giusta con le persone giuste.

Che ricordi hai della città di Bari?

Bari non è stata una città in cui sono andato a fare il calciatore ma bensì, non dico dal primo giorno, ma è entrata nel mio cuore dopo pochissimo tempo. La mia è stata una scelta di vita, per rimanere nel capoluogo pugliese ho rinunciato a tantissime offerte e sono dovuto andare via, a malincuore, soltanto quando mi hanno costretto a lasciare la squadra contro la mia volontà.

Il tuo ricordo più bello in biancorosso?

Ricordo con grande affetto tutti i momenti, perché mi hanno portato a grandi risultati sia personali che formativi che mi hanno permesso di essere quello che sono oggi, facendomi migliorare anche nel modo di pensare, quindi Bari è stata per me un’esperienza notevole.”

 

 





About Francesco Margiotta 832 Articoli
Collaboratore e Giornalista Pubblicista. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*