Alessandro Micai a ‘Fever of Football’ : “Il Bari avrà una rosa competitiva. Non bastano solo i ‘nomi’ per vincere il campionato di Lega Pro, ci vuole anche tanta corsa nelle gambe.”



Ieri nel corso della trasmissione ‘Fever of Football’ in onda su Media Tv, diretta dal nostro Marcello Mancino e dal nostro Francesco Margiotta, sui canali Facebook e YouTube , è intervenuto telefonicamente il portiere della Salernitana ex-Bari, Alessandro Micai.


Partiamo dalla tua parata decisiva nella partita di playout contro il Venezia, hai affrontato un anno particolare, senza contare quello precedente a Bari. Quali son state le tue sensazioni? :

Quella parata più che frutto della mia bravura  è stata una parata voluta dal destino; abbiamo affrontato un’annata particolare, fatta di alti e bassi e ricca di imprevisti quali la rimozione dei playout e il cambio delle regole nel giro di 20 giorni.”

Hai vissuto in maniera particolare la scorsa estate, il ritiro con il Bari e poi il fallimento di una squadra storica. Mi puoi raccontar un aneddoto , un particolare di quei giorni  prima dell’ufficialità del fallimento?:

Eravamo tutti speranzosi che in qualche modo ,come è già avvenuto in passato ad altre squadre , il Bari venisse salvato. Non avrei mai pensato che potesse finire cosi. Certamente eravamo un gruppo ristretto di giocatori e la sensazione di esser rispediti a casa c’era.  Quasi certi del fallimento ma speravamo , fino all’ultimo istante, nella buona sorte.”

Parliamo della Salernitana, siete partiti benissimo, poi c’è stato un forte calo. Cosa è successo per arrivar a rischiare di retrocedere in serie C ?:

Siamo partiti a razzo a inizio campionato e , contemporaneamente, le realtà come Brescia e Lecce in affanno in quel momento; poi siam calati perchè non riuscivamo a imporre il nostro gioco. Un calo psicologico, complice anche la piazza calda di Salerno, classica piazza del Sud dove ,sappiamo,   non si hanno mezze misure.”

Tema prossimo campionato Bari  , riusciranno i biancorossi a ottenere la seconda promozione di fila ? :

Seguo molto il mercato del Bari perchè ho molti amici li, sicuramente il presidente allestirà una rosa molto competitiva. È ovvio che i nomi non ti fanno vincere i campionati, ci vuole tanta corsa e spirito di gioco, le tattiche vengono meno. È un campionato diverso da quello dilettantistico;  lungo e particolarmente insidioso.”

È tempo di calciomercato , alcuni rumors affermano che ci sia un interessamento della Lazio nei tuoi confronti. Verità o semplice suggestione di calciomercato estivo?:

L’interesse della Lazio c’è , ma è presto per parlare di calciomercato, è appena iniziato e il mercato dei portieri è un mercato atipico e ad incastro.”





About Tommaso Memola 131 Articoli
Collaboratore ed aspirante Pubblicista. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio di Bari e Provincia

1 Comment

  1. Non provo rispetto per tutti coloro che fallendo l’anno scorso sono scappati via perché sono solo poveri mercenari…Unico uomo è solo Ciccio Brienza…il parere di Micai per me non conta assolutamente nulla…di certo non siamo stupidi noi tifosi da non capire che la Lega pro sarà dura…

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*