LdL: “Aspettiamo la scelta di Brienza, noi lo accoglieremmo a braccia aperte. Antenucci? Abbiamo dato un forte segnale al mercato.”

Le parole del presidente biancorosso nella prima conferenza stampa a Bedollo della stagione


Share

Quest’oggi è iniziato ufficialmente il ritiro biancorosso, a Bedollo, dove ieri è arrivata la squadra biancorossa. Il presidente Luigi De Laurentiis, il club manager Matteo Scala, il Presidente Apt Pinè-Cembra e l’Assessore al Turismo di Baselga di Pinè hanno tenuto una conferenza stampa.

Il presidente biancorosso ha affermato: “Questa è la prima conferenza stampa della nuova stagione che sta per iniziare con il ritiro di Bedollo. Ieri sera una volta arrivato qui vedendo tanti volti nuovi tra staff e giocatori ho avuto già tante emozioni. Essere qui in Trentino, a Bedollo, è per me un onore abbiamo lavorato tanti anni con loro e sono un’eccellenza del nord, come Bari è un’eccellenza del sud. I giocatori sono tutti molto contenti di essere in questa zona.

Per quanto riguarda il mercato: “Con Antenucci abbiamo subito attaccato il mercato e dato un segnale forte prendendo un giocatore forte dalla serie A che è molto contento di essere qui, perché Bari è una grande piazza, la sesta per blasone d’Italia. La società ha programmi molto seri, siamo molto ambiziosi. Oltre a Mirco abbiamo preso tanti giocatori importanti come Costa, Folorunsho, Scavone, Frattali, Kupisz e Terrani. Questo comunque è un campionato molto più difficile ed impegnativo della serie D e dunque non basta un mercato ambizioso per poter vincere il girone ma questo ci motiva tantissimo per poter arrivare al nostro obiettivo. Appena finirà il corso sarà Matteo Scala a tutti gli effetti il nostro direttore sportivo.  Brienza? La nostra proposta è stata quella di offrirgli un programma in cui potesse diventare responsabile del settore giovanile, lui ci sta riflettendo, se dovesse accettare lo accoglieremmo a braccia aperte. Lui è e sarà sempre una bandiera biancorossa, nel caso in cui facesse altre scelte spero di poterci rivedere in futuro, è chiaro che a 40 anni si fanno tante valutazioni.

Questione tifosi: “Spero che verranno quest’anno allo stadio sempre nuovi tifosi, anche quelli che erano scettici. Dopo la promozione in C e l’uscita dei primi grandi nomi ho visto accendersi tantissimo entusiasmo per le strade della città. Per quanto riguarda la campagna abbonamenti i vecchi abbonati sicuramente avranno dei benefit per premiarli per la fiducia che ci hanno dato sin dagli inizio; anche i nuovi tifosi comunque avranno altre agevolazioni che diremo più avanti.

 

 






About Francesco Margiotta 786 Articoli
Collaboratore e Giornalista Pubblicista. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio.

1 Comment

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*