Giovanili, al via la “Bari Generation”. Molte società già affiliate e tante iniziative in programma…

Responsabile del progetto è Marcello Sansonetti



BARI – Si chiama “Bari Generation” ed è il nuovo progetto sul quale la SSC Bari punta molto per la propria rinascita. Il compito di gestire questa politica e scoprire campioncini in erba provenienti dal nostro territorio è stato affidato al bravo Marcello Sansonetti che proprio negli ultimi giorni ha ottenuto diverse adesioni da parte di altre realtà che hanno intenzione di sposare quanto la società biancorossa intende portare avanti a livello giovanile.

Tra queste figurano:
– A.C.S.D. Etra Barletta 2008
– A.S.D. Accademia Calcio Mola
– A.S.D. Piccoli Campioni Gravina
– A.S.D. Pro Calcio Bari
– A.S.D. Fesca Bari
– A.S.D. Levante 2008
– A.S.D. Top Player Minervino
– Pol. Polimnia Calcio
– Scuola calcio A.S.D. Palese Diliso.

Come riportato sul sito ufficiale del club, nei prossimi giorni avranno inizio le prime attività e i nuovi partner avranno in dotazione il materiale Kappa. Si prevedono incontri con i preparati tecnici biancorossi, sia pratici che teorici, al fine di illustrare i metodi di lavoro propri di una realtà professionistica e di elevare i propri standard qualitativi.

Sarà quindi anche presentato e spiegato il Codice Etico, a cui tutti dovranno attenersi dentro e fuori dal campo, nonché trattati argomenti specifici come la psicologia, la corretta alimentazione, la segreteria sportiva, le pratiche di primo soccorso, lo scouting. Non mancheranno ovviamente tornei, presenze allo stadio “San Nicola” in occasione delle gare casalinghe del Bari, e tante altre attività collaterali. Le società che volessero aderire alla “Bari Generation”, possono chiedere maggiori informazioni scrivendo all’indirizzo email generation@sscalciobari.it.





About Redazione barinelpallone 2245 Articoli
La redazione racconta con passione e professionalità le vicende calcistiche di Bari e provincia. Testata Giornalistica "Barinelpallone", Reg. Trib. Bari R.G. n. 4697/12-11-2015 (Reg. Stampa n.18). Dir. Resp.: dott. T. Di Lernia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*