Luigi De Laurentiis si difende: «Ci vuole tempo, siete un po’ severi. Abbonamenti? Tirerei l’orecchio ai tifosi…»

Il presidente biancorosso ha scambiato oggi qualche battuta con i tifosi a fine allenamento



BARI – «La rosa è composta da ben 18 giocatori nuovi che hanno bisogno di tempo per trovare la quadra e che devono imparare a giocare insieme». Queste le parole proferite oggi da Luigi De Laurentiis che, mentre era in auto intento ad andare via al termine dell’allenamento del Bari, non si è tirato indietro dal parlare con i tifosi presenti. Evidente la frecciatina del precedente biancorosso a chi in questi giorni non sta lesinando critiche nei confronti del gioco espresso e dell’allenatore.

Il massimo dirigente dei pugliesi ha poi aggiunto: «L’unica sconfitta è giunta contro l’Avellino. Mi sembrate un po’ troppo severi. Manca l’entusiasmo? Non è vero, nel gruppo ce n’è tanto».

La prima di campionato in casa, contro la Viterbese, è alle porte e il presidente ha approfittato della presenza di tifosi e telecamere per togliersi qualche sassolino dalla scarpa e per lanciare un appello accorato: «Tirerei l’orecchio ai tifosi che hanno sottoscritto fino ad ora solo 7mila abbonamenti. Guardate la biglietteria, è vuota… Speriamo che alla fine accada anche per gli abbonamenti quanto verificatosi per la vendita dei biglietti in occasione della gara di Coppa contro la Paganese e cioè che i baresi si sveglino all’ultimo momento».

Qualcuno dei sostenitori si è anche lamentato di non poter vedere bene da vicino gli allenamenti settimanali, ma il numero uno dei baresi ha dato una esauriente spiegazione: «Non possiamo far vedere i nostri schemi e le nostre tattiche ai giornalisti per avvantaggiare poi gli avversari. Vorrà dire che qualche allenamento lo faremo anche allo stadio San Nicola così potrete vedere bene come lavora la squadra».

Quando un tifoso, infine, gli ha fatto notare che a Bari c’è una via dedicata a De Laurentis, il partenopeo ha risposto simpaticamente: «Me l’hanno detto, vorrà dire che ci passero…». Mentre De Laurentiis si allontanava dopo il suo congedo, un tifoso ha richiesto un fantasista a centrocampo e simpaticamente ha ammesso di essersi dimenticato di dirglielo. La speranza è che non se ne dimentichi anche il club manager Matteo Scala.





About Tommaso Di Lernia 288 Articoli
E' il Direttore Responsabile della Testata. Giornalista Pubblicista dal 2002 e tifoso da sempre "unicamente" del Bari. Citazione preferita: "Chi non si aspetta l'inaspettato, non scoprirà la verità" [Eraclito].

3 Comments

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*