Kupisz a TB: «Domenica scorsa è andata male, ma dobbiamo andare avanti. Da terzino avevo già giocato, non serve lamentarsi…»

Le parole del centrocampista polacco ai microfoni della nota televisione barese



Alla ripresa degli allenamenti, nei giorni scorsi, la squadra del Bari ha cercato di mettere in ordine le idee dopo la disfatta interna contro la Viterbese alla seconda di campionato. Un 1-3 che non lascia scampo e che deve però motivare il gruppo più che abbatterlo. «Ci confronteremo e sentiremo ciò che ci dirà il mister per capire cosa è successo domenica scorsa – ha commentato Thomasz Kupisz ai microfoni di Telabari – ma poi ricominceremo a lavorare subito perchè non c’è tempo da perdere».

L’esterno polacco ha poi riesaminato laconicamente il math e i meriti dell’avversario: «Siamo partiti col 4-3-1-2 e poi abbiamo cambiato modulo. Loro sono stati bravi, soprattutto nel ripartire, ed è proprio da quel punto di vista che abbiamo sofferto maggiormente. Abbiamo concesso 3 gol, non dico uguali, ma molto simili tra loro. Questo non deve accadere. E’ andata male, ma dobbiamo guardare avanti».

Considerate le concomitanti precarie condizioni fisiche di Berra, a sorpresa contro i gialloblu laziali, il 29enne ex Livorno e Ascoli è stato schierato dal tecnico Cornacchini nel ruolo di terzino destro. Una soluzione apparsa ai più azzardata. Non al diretto interessato: «In passato ho già giocato come terzino destro – ha spiegato il numero 18 dei galletti – e il mister ha ritenuto giusto schierarmi in quella posizione. Sono qui da un mese e mezzo e ho sempre lavorato da esterno di centrocampo. Quando sei però un giocatore professionista devi seguire le indicazioni dell’allenatore e se lui ti dice di giocare in difesa, non devi tenere il muso in allenamento, bensì accettare tale scelta e basta. Non serve lamentarsi e bisogna invece impegnarsi. Cosa dovrebbero dire i miei compagni che sono rimasti in panchina e non hanno giocato contro la Viterbese?».





About Redazione barinelpallone 2245 Articoli
La redazione racconta con passione e professionalità le vicende calcistiche di Bari e provincia. Testata Giornalistica "Barinelpallone", Reg. Trib. Bari R.G. n. 4697/12-11-2015 (Reg. Stampa n.18). Dir. Resp.: dott. T. Di Lernia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*