Sandro Tovalieri a ‘Fever of Bari’: «Il Bari ha un ottimo potenziale. Bisogna ritrovare entusiasmo e forza e la qualità uscirà fuori. Le polemiche… »



Oggi é andata in onda la terza puntata stagionale della trasmissione “Fever of Bari” diretta dal nostro Marcello Mancino. Nel corso della trasmissione, in diretta su Media Tv e sui canali Facebook Twitter e  Youtube,  è intervenuto telefonicamente Sandro Tovalieri, ex-attaccante biancorosso.

Buon pomeriggio Sandro, domani una gara importante, a Rieti. Il Bari viene da una  sconfitta inaspettata contro la Viterbese. Cosa ci vorrebbe a questa squadra per dar una scossa e tornar a vincere ? Il campionato è lunghissimo, certo all’inizio ci può essere qualche passo falso, è il momento di star molto sereni.  Il campionato si vince ad Aprile non a Settembre. Quando non si può vincere alla fine anche un pareggio è soddisfacente. Le polemiche , tra l’altro, sono eccessive il Bari ha qualità da vendere e appena riuscirà ad esprimerle sicuramente ci divertiremo. ”

Bari scarico dal punto di vista fisico ma anche mentale. Cosa sta mancando alla squadra? L’impatto mentale può derivare da una piazza che ha esigenze particolari di tornar nel calcio che conta. 

MI lascia perplesso sentire che giocare al San Nicola è difficile,  anzi per me e uno stimolo con quella tifoseria pazzesca sono gli avversari che dovrebbero avere paura di venire a Bari e giocare in quello stadio. La rosa è competitiva e  ha molta qualità, la società ha speso tantissimo componendo una super corazzata. Chiunque verrà a Bari giocherà dando il  massimo approfittando delle ripartente e dei passi falsi dei biancorossi. Se si va in campo con lo spirito giusto la qualità del Bari andrà a primeggiare. “

Ultima battuta, riguardo gli attaccanti biancorossi. Antenucci ha bisogno di supporto e ottenere la giusta quadratura. Ferrari è il candidato ideale secondo te ? Quando hai questi calciatori di grandissima qualità è difficile fare delle scelte sicure e mirate sin dalla prima giornata. Il mister , partita dopo partita,  troverà il modo corretto di giocare;  le prime partite servono proprio a questo. Io credo che il Bari deve sfruttare il suo enorme potenziale in tutte le partite. Una volta che susseguiranno tanti risultati consecutivi importanti la squadra andrà bene.  Certo, Ci saranno molte difficoltà tra cui le squadre di questo girone , vedi Catania Ternana Reggina,  che meritano categorie importanti cosi come i galletti. Se la tifoseria sarà accanto e sosterrà senza critiche la squadra , quest’ultima troverà entusiasmo e forza affinché la qualità possa uscire fuori e conseguentemente i risultati.”





About Tommaso Memola 107 Articoli
Collaboratore ed aspirante Pubblicista. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio di Bari e Provincia

1 Comment

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*