Sarà un Bari più razionale con l’inserimento di Bianco a centrocampo



Non sarà certo una passeggiata questo campionato in serie C per il Bari.


La clamorosa sconfitta subìta ad opera della Viterbese al “San Nicola” ha posto la squadra biancorossa di fronte a una inequivocabile realtà. Resta comunque un fatto certo che la formazione di Cornacchini dispone di una quantità notevole di elementi di livello tecnico elevato rispetto alla categoria.

Ma questa qualità non è sufficiente per vincere le partite se non viene accompagnata da una buona condizione fisica. Contro i laziali, i biancorossi hanno sofferto la velocità nelle loro ripartenze, originate quasi sempre da errori evitabili commessi a metà campo, mostrando comunque una certa difficoltà nell’impostazione del gioco. L’inserimento tra i centrocampisti di Bianco, arrivato nelle ultime ore del mercato, dovrebbe portare maggiore lucidità e razionalità nella fase di avvio della manovra, soprattutto per agevolare i movimenti degli attaccanti, il vero punto di forza della squadra.

In difesa occorre maggiore concentrazione: le distrazioni evidenziate al “San Nicola” sono state fatali domenica scorsa. Una formazione che ha come obbiettivo la promozione non può commettere tante ingenuità.

Il Rieti, che ha una linea diretta con la Salernitana, si è presentata quest’anno abbastanza rinnovato, ma non ha avuto un avvio brillante. La formazione amarantoceleste, allenata da Mariani, è incappata in 2 sconfitte, la prima in casa contro la corazzata Ternana (1-3) e la seconda sul campo della matricola Picerno (1-2).

A fine stagione 2017/18 la squadra laziale vinse nettamente il girone G di serie D e fu promossa in Lega Pro. I cannonieri furono Marcheggiani (20 reti), Scotto (16) e Cuffa (8).  Nella stagione passata il Rieti si classificò in quindicesima posizione, subendo la penalizzazione di 4 punti. Il goleador fu l’ivoriano Gondo (9 gol con 2 rigori) passato la settimana scorsa alla Lazio.

Non ci sono precedenti la le due squadre: per i i biancorossi è infatti la prima presenza allo stadio di Rieti, intitolato all’allenatore Manlio Scopigno, che ha una capienza di 10.163 posti.

La gara sarà diretta dal sig. Daniele Perenzoni, iscritto alla sezione di Rovereto. Di professione perito chimico, è stato promosso alla CAN di Lega Pro alla fine della stagione 2017/18, dopo aver diretto 88 gare in serie D. Nel campionato scorso ha collezionato 11 presenze (3 nel girone A, 6 nel girone B e 2 nel girone C con Bisceglie e Monopoli) con 39 ammonizioni, 4 espulsioni e 3 rigori concessi. Il bilancio complessivo è stato di  8 successi per le squadre di casa e 3 pareggi. L’assenza di  vittorie da parte delle squadre impegnate in trasferta fanno definire decisamente casalingo l’arbitro trentino. In questa stagione ha già diretto 1 gara, alla prima giornata, proprio nel girone meridionale: Virtus Francavilla – Reggina 1-1. In 90 minuti ha fatto registrare 5 ammonizioni, 1 espulsione e 1 rigore, concesso alla squadra brindisina. L’incontro sarà trasmesso  in diretta TV da ELEVEN  e in radiocronaca da RADIOBARI . Fischio d’inizio allo stadio “Centro d’Italia-Manlio Scopigno”  alle ore 15.





About Peppino Accettura 234 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*