Mariani (all. Rieti): «Forse ci siamo suicidati. Noi perfetti e il loro pari fortunoso. Il rigore? Non parlo…»

Le dichiarazioni del tecnico dei laziali dopo la sconfitta interna contro il Bari



Non riesce proprio a mandare giù la sconfitta contro il Bari il tecnico del Rieti. Nella conferenza stampa post gara, Alberto Mariani non ha dubbi: «Abbiamo disputato un grandissima prova, se non perfetta, così come ci auguravamo alla vigilia. Dobbiamo valutare se sia stato un vero e proprio suicidio il nostro. L’espulsione ci ha un po’ scossi, però subito dopo abbiamo ritrovato la quadratura del cerchio cercando, seppur in dieci uomini, di restare stretti, di non concedere spazi e di ripartire. Loro hanno cambiato diversi uomini e per ben 4 volte anche il modulo, ma noi non ci siamo mai scomposti. C’è da dire che abbiamo anche subito il primo gol in un modo un po’ fortunoso. Usciamo nuovamente a mani vuote, ma dobbiamo ricominciare con forza ripartendo proprio da questa prestazione. Il Rieti c’è».


Quanto all’episodio decisivo del penalty all’ultimo minuto di gioco, il tecnico dei laziali preferisce non alimentare inutili e sterili polemiche: «Non parlo mai della terna arbitrale e sapete che guardo solo quello che i miei giocatori fanno in campo. E sul terreno di gioco ho visto che ce la siamo giocata fino al 95′ contro una squadra ben attrezzata. Se siamo riusciti contro il Bari, possiamo farlo con qualsiasi avversario. Voglio solo aggiungere che al 94′ un rigore così non dobbiamo mai prenderlo. Cresceremo e lavoreremo su quello che non è andato oggi, cioè poco».





About Redazione barinelpallone 2394 Articoli
La redazione racconta con passione e professionalità le vicende calcistiche di Bari e provincia. Testata Giornalistica "Barinelpallone", Reg. Trib. Bari R.G. n. 4697/12-11-2015 (Reg. Stampa n.18). Dir. Resp.: dott. T. Di Lernia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*