Bari-Reggina, le statistiche e le curiosità: i galletti non vincono dal 2012, amaranto cooperativa di gol. Quando Andersson in serie A…



In vista della gara di domani sera, riportiamo alcune notazioni di carattere statistico che riguardano il match Bari-Reggina giocato in casa dei pugliesi.


Bari regina dei rigori – Nei primi 3 turni di campionato, la squadra di Cornacchini ha calciato fino ad ora 3 rigori, tutti realizzati da Antenucci. La formazione biancorossa è la regina di tutti i gironi di Lega Pro per numero di penalties a favore dopo 270’ di gioco.

Record Reggina, a segno 7 giocatori diversi – Gli amaranto detengono al momento un record di gol segnati da elementi distinti nella Lega Pro 2019/20, non solo del girone C. Dopo 3 turni, infatti, sono ben 7 i marcatori diversi per i prossimi avversari del Bari.

Denis ritrova i De Laurentiis – Sfida alla famiglia De Laurentiis, proprietaria del Bari, per il “Tanque” Denis, che ha esordito domenica scorsa con la maglia amaranto della Reggina. Per Denis, che fu portato a Napoli nell’estate 2008 e che ha giocato in azzurro due stagioni, si sommano 72 presenze e 15 reti in match ufficiali.

I precedenti Bari-Reggina, anche 2 in serie A – Sono 19 i precedenti tra le due squadre in Puglia e il bilancio vede 10 vittorie del Bari, 4 pareggi e 5 vittorie degli ospiti (30 reti segnate per il Bari, 19 per la Reggina). L’ultima vittoria dei biancorossi risale all’11 marzo 2012, quando la squadra allenata da Torrente superò i calabresi 2-1 con reti di De Falco e Stoian. L’ultimo pareggio è invece datato 21 novembre 1999: terminò 1-1 in serie A grazie al vantaggio di Kallon e il pareggio di Andersson su rigore al 92′. Nelle ultime due occasioni hanno sempre vinto gli amaranto ed entrambe le volte per 0-1: l’ultima volta il 25 gennaio 2014 quando ai reggini bastò una rete di Maicon al 1′ di gioco.

Bari-Reggina conta anche 2 precedenti in Serie A allo stadio pugliese. Terminò 1-1 il 21 novembre 1999, mentre 2-1 per i biancorossi fu il risultato finale il 21 gennaio 2001. In entrambi i casi c’erano come allenatori Eugenio Fascetti per i “galletti” e Franco Colomba per gli amaranto e andò in rete (sempre su rigore) lo svedese Daniel Andersson, firmando l’1-1 al 90’ nel primo match, il 2-1 decisivo all’80’ nel secondo.

Galletti a secco di gol da 362’ contro la Reggina – Bari e Reggina si ritrovano di fronte in gare ufficiali dopo 6 stagioni: l’ultima volta fu in B, stagione 2013/14. Il Bari, nelle ultime due stagioni in cui ha fronteggiato i calabresi, non ha mai segnato: doppio k.o. per 0-1 nella B 2012/13, 0-1 in casa e 0-0 al “Granillo” nel 2013/14. L’ultima rete biancorossa contro gli amaranto è stata firmata da Adrian Stoian, 88’ di Bari-Reggina 2-1 dell’11 marzo 2012, in B. Un digiuno lungo 362’.

I precedenti dei tecnici – Si tratta del primo precedente ufficiale sulle panchine tra Giovanni Cornacchini e Domenico Toscano. Giovanni Cornacchini affronta per la prima volta da allenatore la Reggina. Domenico Toscano affronta invece per la quarta volta da allenatore il Bari. Contro i galletti non è mai riuscito però a vincere, guidando in tutte le occasioni la Ternana: in bilancio 1 pareggio (in casa per 0-0) e 2 sconfitte (al “San Nicola” per 2-0 e 2-1). (Statistiche: Ufficio stampa S.S.C. Bari; Football Data Firenze)





About Tommaso Di Lernia 354 Articoli
E' il Direttore Responsabile della Testata. Giornalista Pubblicista dal 2002 e tifoso da sempre "unicamente" del Bari. Citazione preferita: "Chi non si aspetta l'inaspettato, non scoprirà la verità" [Eraclito].

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*