SERIE D – OK Gravina e Team Altamura, Bitonto sconfitto a Fasano



Nella terza giornata di Serie D vince in trasferta la Team Altamura che viola il campo dell’Agropoli grazie alle reti di Guadalupi e Dorato, mentre il Gravina capitalizza un gol di Santoro per aver la meglio sul proiprio terreno sul Sorrento. Esce sconfitto invece il Bitonto dalla sfida contro il Fasano. Nel seguito dei brevi resoconti delle gare delle squadre della provincia barese  edella F.Andria reduce da un pareggio esterno.


GRAVINA-SORRENTO 1-0
I murgiani replicano il successo della prima giornata al “Vicino”e grazie alla rete di Santoro battono un Sorrento volitivo ma troppo spuntato in fase offensiva. Dopo un primo tempo senza alcuna palla gol costruita da entrambe le squadre, al 53’ i gialloblù passano in vantaggio con Santoro, vera bestia nera per i campani a segno contro per la terza gara consecutiva. Il Gravina sfiora il raddoppio con due ripartenze con Bozzi, entrato dalla panchina, e lo stesso Santoro, decisivo è il numero uno Scarano. Gravina che sale a quota sei in classifica, ospiti fermi a un punto con il solo Nardo’ rimasto fanalino di coda.

AGROPOLI-TEAM ALTAMURA 0-2
Prima vittoria in campionato per i ragazzi di mister De Felice che si impongono per due a zero sul campo dell’Agropoli. Ospiti in vantaggio al 17’ con Guadalupi che trasforma un calcio di rigore procurato dallo stesso attaccante travolto dal portiere Colella in uscita. Si accende il match con un parapiglia al 30’ con l’arbitro, il sig.Fantozzi, che distribuisce quattro cartellini gialli per ristabilire l’ordine. Nella ripresa ci prova l’Agropoli ma Dorato con un preciso diagonale raddoppia e chiude il match.

GLADIATOR-F.ANDRIA 1-1
Ci si aspettava una reazione dopo la pesante sconfitta di Domenica scorsa contro la Gelbison che è prontamente arrivata. In terra campana i ragazzi di mister Favarin ottengono il primo punto in campionato al termine di un match equilibrato ed avvincente solo nei primi 45’. Sono gli ospiti a passare in vantaggio al 15’ con Palazzo su assist di Montemurro. Neanche il tempo di gioire che dopo tre minuti arriva il pareggio con Del Sorbo. La partita si accende con due occasioni una per parte con Di Pietro (G) e Cristaldi (F). La ripresa è meno divertente ma sono dei biancoazzurri le due palle gol più importanti con Palazzo e Tedesco, bravo il numero uno De Lucia che blinda il pareggio. Fidelis Andria attesa ora a due derby consecutivi al Degli Ulivi, Domenica e Mercoledì 25 Settembre contro Casarano e Cerignola.

FASANO-BITONTO 1-0
Il Fasano supera la squadra di mister Taurino grazie ad una prodezza di Diaz che permette alla squadra di mister Laterza di esser da soli al comando dopo tre giornate a punteggio pieno. Il match clou di giornata non ha deluso le aspettative ed è stato deciso al 30’ da Diaz che ha sfruttato alla perfezione uno schema su punizione a due in area di rigore: ingenuità di Figliola che raccoglie con le mani un retropassaggio di Montrone. Ospiti in difficoltà anche nella ripresa e Fasano che sfiora il colpo del ko con Corvino ma Figliola compie un grande intervento d’istinto che tiene vivo il match. Le speranze di rimonta neroverdi svaniscono a tredici minuti dal novantesimo quando Gianfreda viene espulso per doppia ammonizione.

serie_D
CAMPIONATO DI SERIE D (Girone H) – 3a GIORNATA
 
RISULTATI
Agropoli T.Altamura 0 – 2
A.Cerignola G.Val D’Agri 2 – 1
Casarano Brindisi 4 – 0
Gravina Sorrento 1 – 0
Francavilla Gelbison 0 – 2
Gladiator F.Andria 1 – 1
Nocerina Foggia 0 – 2
Fasano Bitonto 1 – 0
Taranto Nardò 4 – 0
CLASSIFICA
Fasano 9
Gelbison 7
Brindisi 6
Taranto 6
A.Cerignola 6
Bitonto 6
Foggia 6
Gravina 6
Gladiator 4
T.Altamura 4
Nocerina 3
G.Val D’Agri 3
Casarano 3
Agropoli 3
Sorrento 1
Francavilla 1
F.Andria 1
Nardò 0
PROSSIMO TURNO
Bitonto Agropoli
Brindisi A.Cerignola
Foggia Gravina
F.Andria Casarano
Gelbison Gladiator
G.Val D’Agri Taranto
Nardò Nocerina
Sorrento Fasano
T.Altamura Francavilla

 





About Marcello Mancino 107 Articoli
Elemento poliedrico e ideatore della trasmissione televisiva "Il calcio che ci piace". Giornalista Pubblicista dal 2009.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*