Toscano (all. Reggina): «C’è del rammarico, episodi sfavorevoli! Il Bari non ha bisogno degli errori arbitrali…»

Le parole del tecnico amaranto al termine della gara pareggiata a Bari



BARI – Un po’ di delusione stenta a mascherarla davanti ai giornalisti al termine della gara. Si è conclusa da poco la sfida tra Bari e Reggina e Domenico Toscano non riesce a smaltire la delusione per aver visto svanire la vittoria assaporata nel primo tempo.


«C’è del rammarico – esordisce il tecnico amaranto – ma solo per i ragazzi e per quello che hanno fatto. Il pari ci sta un po’ stretto e meritavano il successo, ma sono comunque contento della prestazione dei miei. L’avversario? Sta cercando la giusta identità. Rispetto alle altre partite, il Bari è stato più prudente e meno spregiudicato. Gli spazi erano quindi ridotti, ma noi abbiamo avuto la personalità di avere il pallino del gioco e di trovare dei varchi esterni ed interni e di far girare la palla. Avremmo potuto fare meglio negli ultimi sedici metri».

E’ soprattutto com’è giunto il pareggio dei galletti a stimolare la rabbia del tecnico ex Feralpisalò: «Il gol del pareggio è viziato da un fallo netto su Guarna. Il Bari, per l’organico che ha, non ha bisogno di questi errori arbitrali. Anche noi avremmo da recriminare per qualche episodio come un contatto dubbio su Doumbia. A volte sono proprio i particolari a farti tornare o meno a casa con i tre punti. Oggi negli episodi siamo stati sfortunati. Magari avremo maggiore fortuna nelle prossime gare»

L’ultima battuta del 48enne calabrese ha riguardato i cambi: «Ho un gruppo di 20 giocatori di un certo livello. Noi giochiamo con una intensità elevata e per tenerla tale per tutta la gara, abbiamo bisogno di inserire forze fresche soprattutto in quei ruoli più dispendiosi che richiedono più gamba, come ad esempio gli esterni e gli attaccanti. La scelta di non schierare Bellomo dall’inizio? Non sapevo come si sarebbe schierato il Bari e ho scelto Sounas che forse mi avrebbe garantito maggiore equilibrio. Quando Nicola è entrato ha però fatto bene».





About Tommaso Di Lernia 327 Articoli
E' il Direttore Responsabile della Testata. Giornalista Pubblicista dal 2002 e tifoso da sempre "unicamente" del Bari. Citazione preferita: "Chi non si aspetta l'inaspettato, non scoprirà la verità" [Eraclito].

3 Comments

  1. Un’allenatore nel pallone e con una paura incredibile..Cornacchini questa estate aveva basato la preparazione con la difesa a 4 mentre è bastata una gara di una Viterbese qualunque che è venuta al San Nicola con il 3-5-2 per far si che Cornacchini ha giocato a specchio..Quando vedi le partite del Bari ed è da 4 partite a questa parte mancano proprio idee schemi e posizionamenti..I giocatori non sanno cosa fare e come metttersi in campo..Gli attaccanti sono isolati,il centrocampo è troppo distante e i reparti sfilacciati..Ieri il primo tempo fatto è stato una vergogna e nel secondo tempo dobbiamo ringraziare anche l’arbitro perchè quel gol è da annullare..La società è forte e ambiziosa deve subito prendere un provvedimento e mandar via queso allenatore che come dissi già l’anno scorso non è buono nemmeno in D…CORNACCHINI VAI A CASA prima che sia troppo tardi per noi

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*